CREATO PER IREN

Energia, contrastare lo shock dei prezzi e diventare sostenibili. La sfida per l’efficientamento.

3' di lettura

Solo cinque mesi fa Alok Sharma, presidente della Cop26, concludeva il summit di Glasgow assicurando di intravedere la fine dell'era del carbone. ll quadro energetico globale è ora drammaticamente mutato poiché l'Europa è in conflitto diretto con il suo più grande fornitore di gas naturale. L'Occidente, tuttavia, era già alle prese con una crisi energetica dovuta alla forte domanda per le esigenze di ripresa economica post-pandemia.

Già alla fine di gennaio 2022, Goldman Sachs aveva avvertito sui prezzi elevati dell'energia, un trend destinato a mantenersi alto almeno fino al 2025. Ancor prima della guerra, le stime econometriche erano concordi nel segnalare l'impatto significativo sulla competitività delle imprese europee causato dalla quota di costo di elettricità, gas, vapore, acqua calda. L'invasione dell'Ucraina, inoltre, sta costringendo i player globali a emanciparsi dalla dipendenza da gas e petrolio russi, a ricalibrare le scadenze della transizione ecologica e a riconsiderare la rinuncia ai combustili fossili.

Quali strategie possono adottare le imprese per fronteggiare l'emergenza? Negli ultimi due decenni sono stati notevoli i progressi nell'implementazione dell'efficienza energetica, sia come risposta allo shock dei prezzi sia come parte delle strategie sostenibili perseguite da soggetti pubblici e privati.
L'efficientamento energetico è qualcosa di più del semplice risparmio energetico: è la capacità di combinare tecniche e comportamenti consapevoli e responsabili per l'utilizzo dell'energia in modo razionale, riducendo gli sprechi nella gestione e nel funzionamento degli impianti.
Un obiettivo che è stato rilanciato dalla Missione 2 del PNRR, che punta allo sviluppo in Italia di supply chain competitive nei settori a maggior crescita, con l'obbiettivo di ridurre la dipendenza da importazioni di tecnologie, rafforzare la ricerca nelle aree più innovative nonché promuovere l'efficientamento energetico anche incrementando il livello di efficienza degli edifici. Tutto questo, combinato con vari meccanismi di incentivi del MISE (detrazioni fiscali, conto termico 2.0, certificati bianchi) e bandi nazionali e regionali messi a disposizione delle imprese.

In questo contesto risultano determinanti, a ogni livello (pubblica amministrazione, imprese, condomini, enti no profit e assistenziali), collaborazioni utili all'individuazione di soluzioni tecnologiche e contrattuali innovative e all'altezza della sfida.
In questa logica si posiziona il servizio “chiavi in mano” di Iren Smart Solutions.

Forte del know-how del Gruppo Iren, la Società offre soluzioni integrate per l'efficienza energetica e la gestione in full-service di impianti tecnologici, proponendo - anche attraverso soluzioni contrattuali ed economiche personalizzate- prodotti e servizi capaci di generare concreti vantaggi economici ed energetici.
Le soluzioni di efficienza energetica possono essere molteplici: dalla realizzazione di impianti di generazioni da fonti rinnovabili, alla cogenerazione o trigenerazione, implementazione di sistemi di monitoraggio energetico e gestione intelligente del sistema edificio-impianto, in abbinamento se richiesto al servizio di “global service” tecnologico; senza dimenticare la riqualificazione edilizia destinata all'aumento dell'efficienza dell'involucro opaco e trasparente degli edifici. In tutti i casi, Iren Smart Solutions supporta il Cliente durante ciascuna fase del processo: dalla consulenza energetica fino alla progettazione e realizzazione degli interventi, prevedendo inoltre la possibilità di gestione degli impianti riqualificati e/o il monitoraggio dei consumi ed individuando soluzioni costruite su misura sulla base delle esigenze del Cliente.

Molte sono le imprese che, in virtù della partnership con Iren Smart Solutions, hanno concretizzato il proprio impegno ambientale e trovato risposta alla necessità di ridurre i costi energetici attraverso l'individuazione delle migliori soluzioni di efficientamento e la realizzazione dei necessari interventi, accedendo anche agli incentivi disponibili. Tra queste Imprima Group, player mondiale nella stampa tessile, che sta diventando ESG Compliant (Environmental, Social and Governance): tra i molti e lungimiranti interventi realizzati dall'impresa rientrano la sostituzione dei corpi illuminanti con apparecchi a LED, l'installazione di impianti fotovoltaici in copertura, l'installazione di un impianto di cogenerazione ad alto rendimento (CAR) e di caldaie a condensazione per la produzione di vapore di processo, l'installazione di sistemi di telecontrollo remoto degli impianti ai fini energetici.
Un altro esempio virtuoso arriva da Sipcam Oxon S.p.A., un'impresa leader nel settore chimico per l'agricoltura, radicata in Lombardia, che ha realizzato un impianto fotovoltaico di oltre 1 MW, svincolandosi così dall'acquisto di energia elettrica dalla Rete per una parte non certo marginale dei propri consumi energetici.
Ed ancora Silfas Srl, un'impresa storica di stampaggio metalli piemontese, settore notoriamente energivoro, ha installato anch'essa un impianto fotovoltaico da circa 500 kW di potenza di picco, cogliendo l'opportunità di mettersi ulteriormente in sicurezza a livello ambientale attraverso la contestuale rimozione dell'amianto dalle coperture.
E per concludere, anche la Camera di Commercio di Reggio Emilia, con gli incentivi della Regione Emilia-Romagna per la riqualificazione degli edifici pubblici, ha voluto dare un contributo al risparmio energetico, attraverso l'installazione di un impianto fotovoltaico e la sostituzione di oltre 800 apparecchi di illuminazione con lampade a led e sensori di presenza.
Appare dunque chiaro, e moltissimi sono analoghi esempi virtuosi nel nostro Paese, che investire in efficienza energetica significa oggi più che mai investire sul proprio futuro.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti