0/0In primo piano

Energie rinnovabili: flussi di cassa stabili correlati all'inflazione

default onloading pic
(© Jim West)

Infrastrutture, energie rinnovabili, materie prime emergenti ma anche prodotti strutturati: il nuovo report di Bank of New York Mellon “Alternatives 2017” getta un fascio di luce sull'universo degli investimenti alternativi, quello che va al di là delle tradizionali azioni e obbligazioni. Secondo gli esperti, gli “alternativi” offrono infatti una vasta scelta di opportunità per i risparmiatori, decorrelate dalle normali asset class e con un buon profilo rischio-rendimento.

In particolare le infrastrutture e le energie rinnovabili si traducono probabilmente nelle migliori opportunità per generare rendimenti stabili nel corso dei prossimi dodici mesi, sottolinea Suzanne Hutchins, gestore del Bny Mellon Global Real Return Fund.

Iniziamo dalle energie rinnovabili: offrono flussi di cassa stabili nel lungo periodo con una buona visibilità per gli investitori, sono correlate all'inflazione e non dipendono dall'andamento del ciclo economico. «Eppure si tratta di un'asset class che viene spesso ignorata, nonostante sia meno interessata dalle distorsioni delle politiche di Quantitative easing e di tassi zero rispetto ad altri attivi finanziari», rileva Paul Flood, multi-asset income manager di Newton. «Le energie rinnovabili rientrano anche in uno scenario globale di piani di riduzione delle emissioni di CO2 entro un limite di sicurezza per restare al di sotto di quella che gli scienziati ritengono essere la soglia di irreversibilità dei cambiamenti climatici».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti