ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùNuove soluzioni

Eni-Aci, a Monza accordo per la mobilità sostenibile e la transizione green

L’intesa è stata firmata da Giuseppe Ricci, direttore generale Energy Evolution del gruppo, e da Angelo Sticchi Damiani dell’Automobile Club

di Celestina Dominelli

L'Eni entra nel progetto Gnl in Qatar: "Avremo piu' gas"

2' di lettura

Eni stringe un’alleanza con l’Aci (Automobile Club d’Italia) con l’obiettivo di accelerare l'utilizzo diffuso di prodotti, servizi e soluzioni per la mobilità sostenibile e la transizione energetica. L’accordo è stato sottoscritto sabato 10 settembre dal direttore direttore generale Energy Evolution di Eni, Giuseppe Ricci, e dal presidente dell'Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani. La capillare presenza di ACI si combinerà, quindi, con tecnologie e business di tutte le società del gruppo guidato da Claudio Descalzi, con un approccio trasversale ma al tempo stesso modulato sulle esigenze degli utenti.

Dal gruppo un’offerta sostenibile ad ampio spettro

In occasione della firma, Eni ha anche presentato la sua offerta sostenibile che contempla i nuovi biocarburanti e prodotti di origine biogenica, ottenuti da scarti e rifiuti o da materie prime vegetali non in competizione con la filiera alimentare, i nuovi vettori energetici alternativi come l'idrogeno, ma anche la fornitura di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, le soluzioni per la gestione dell'acqua e per la rigenerazione dei territori in ottica di economia circolare, i carburanti sostenibili per l'aviazione, i disinfettanti ed erbicidi da materie prime rinnovabili e biodegradabili e i prodotti realizzati con plastica riciclata.

Loading...

Ricci (Eni): nuovo approccio con i nostri stakeholder

Per Giuseppe Ricci, dg Energy Evolution di Eni, «il progetto è, da un lato, l’approdo di un percorso che è iniziato qualche anno fa e che ci ha permesso di ridefinire le linee guida per l'evoluzione e il futuro dell'energia di Eni. Dall’altro, è il punto di partenza di un nuovo approccio ai nostri stakeholder, incardinato su una visione e un'offerta integrata di prodotti, servizi e soluzioni per una maggiore sostenibilità e per la transizione energetica».

Sticchi Damiani (Aci): partnership fondamentale

Secondo il numero uno dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani, si tratta di «una partnership fondamentale, per concorrere a dar vita a una mobilità sempre più sicura, pulita, rispettosa dell'ambiente. L’energia è il cuore del presente e, ancora di più, lo sarà del futuro. Più essa sarà pulita, dunque, più pulito sarà il futuro che ci attende, è il contributo che la mobilità darà allo sviluppo del Paese».


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti