turismo

Enit fa da promoter per la cultura italiana

di Antonello Cherchi

2' di lettura

L’Agenzia nazionale del turismo italiano-Enit, che nel recente passato ha cambiato veste e si è data un nuovo statuto, ha sottoscritto con l’Agis (l’associazione italiana dello spettacolo), con Italia festival, che raggruppa 29 festival di spettacolo dal vivo, e con Federculture, a cui fanno riferimento gli enti che si occupano di gestire le attività culturali presso gli enti locali, una convenzione per portare in giro per il mondo le eccellenze dell’arte nostrana.
Cassa di risonanza
«Con le nostre 21 sedi nel mondo faremo da canale di diffusione - ha spiegato Evelina Christillin, presidente di Enit - del patrimonio culturale di cui disponiamo, in modo da rafforzare il marchio Italia, che è il terzo nel mondo dopo quello della Coca-Cola e dei giochi olimpici, e consentire un turismo più stanziale e meno mordi e fuggi. Il tutto con un occhio alla sostenibilità ambientale, perché non si può pensare che pur di incrementare le presenze si possa fare qualsiasi cosa».
Il turismo culturale
L’0biettivo è incrementare la quota di turismo culturale, che già rappresenta una significativa parte degli arrivi (secondo un’elaborazione dell’Enit, è il 27% delle presenze) e che nel 2016 ha dato nuovi segni di vitalità, grazie anche all’incremento degli spettacoli dal vivo (+3,8%) e degli altri eventi culturali. L’idea è di presentare all’estero il “cartello” di appuntamenti che il nostro Paese può mettere a disposizione, a partire dai tanti festival sparsi lungo la Penisola e che coinvolgono sia i grandi centri sia i piccoli borghi storici.
Il festival Rossini
L’esempio è quello del festival Rossini di Pesaro: «La città - ha commentato Carlo Fontana, presidente dell’Agis - pur non avendo un particolare appealing dal punto di vista turistico, durante lo svolgimento del festival diventa un centro vivacissimo. Sono questi gli assi che dobbiamo giocare, superando la dicotomia artificiosa tra beni culturali materiali e immateriali, che devono invece coesistere».

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti