a smartland

Enrico Pazzali (Fiera Milano): «Capire le aziende decisivo per il business»

Il presidente di Fondazione Fiera Milano all’evento del Sole24 Ore: il polo fieristico di Rho è diventato uno strumento di politica industriale

di En.Mi.

default onloading pic
Enrico Pazzali, presidente di Fondazione Fiera Milano

Il presidente di Fondazione Fiera Milano all’evento del Sole24 Ore: il polo fieristico di Rho è diventato uno strumento di politica industriale


2' di lettura

Anche la seconda fiera del mondo, almeno sul fronte del numero di espositori, ha bisogno di “suggerimenti” per lanciare nuovi saloni e arricchire il suo calendario. E in questo senso l’ascolto diretto degli imprenditori sul territorio può rappresentare un aiuto prezioso.

A spiegarlo dal palco di Smartland, evento del Sole 24 Ore, è proprio il presidente della Fondazione Fiera Milano, Enrico Pazzali, che ragiona su come allargare il portafoglio di manifestazioni: «Le fiere – spiega davanti a oltre 350 rappresentanti del mondo economico e imprenditoriale – sono uno strumento di politica industriale e noi vogliamo capire dalle imprese, che sono i nostri clienti, come progettare i nostri saloni».

Per il polo fieristico di Rho, continua, questo rappresenta «un momento essenziale» per capire come progettare il proprio futuro e attrezzarsi per competere con i big mondiali del settore fieristico. «Smartland è per noi una grande opportunità per ascoltare. Noi siamo la seconda fiera del mondo dopo Parigi in termini di espositori. Ci sono settori nuovi, che nascono dai territori, che noi vogliamo ascoltare per disegnare un potenziale strumento di politica industriale». In fondo, ricorda Pazzali, «se anche un gigante dell’online come Alibaba sta comprando le fiere è perché l’approccio fisico è fondamentale per fare business».

Quest’anno, inoltre, per Fiera Milano c’è un anniversario importante da celebrare: «Nel 2020 festeggiamo il nostro centenario e abbiamo deciso di farlo anche con Smartland con l’obiettivo di rafforzare il rapporto organico con la Regione Lombardia e il Paese». Lo scopo dell’expo è anche quello di «reinterpretare per il futuro il contributo allo sviluppo economico e sociale della Fiera di Milano e disegnare un nuovo posizionamento per la Fondazione e il sistema fieristico milanese a sostegno delle imprese e del territorio».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti