Startup

Ernesto.it, la startup dei servizi per la casa chiude il primo seed da 130mila euro

di G.Rus.


default onloading pic
(Science Photo Library RF / AGF)

2' di lettura

L'operazione è stata chiusa con Belpozos Inversiones SA, una società di investimento sudamericana collegata con il founder di GetNet (società tecnologica specializzata nella gestione di transazioni digitali e venduta nel 2014 al Banco Santander per 1,1 miliardi di dollari) e grazie all'assistenza dello studio legale internazionale McDermott Will & Emery. Ci sono dunque firme d'eccezione nel primo finanziamento seed chiuso da Ernesto.It, piattaforma digitale (fruibile via Web e app mobile), che opera da marketplace per i professionisti specializzati nei servizi domestici e non solo.
L'aumento di capitale è di 130 mila euro e la partecipazione di Belpozos Inversiones vale il 10% del pacchetto azionario; per la startup che ha dato vita al progetto, Buytron Srl, la valutazione sale a 1,5 milioni di euro a poco più di un anno dalla nascita. Riccardo de Bernardinis e Matteo Gallone, rispettivamente Ceo e Cfo della società, confermano al Sole24ore come “le risorse raccolte serviranno ad accelerare la crescita della piattaforma, rafforzando in particolare gli investimenti in ambito marketing. In futuro, abbiamo intenzione di investire nello sviluppo di tecnologie che filtrano e soddisfano le richieste dei clienti con i professionisti disponibili, per migliorare ulteriormente una user experience che già oggi sfrutta un processo completamente automatizzato”.
I numeri di Ernesto.it, in effetti, sono importanti. La community di iscritti, tra professionisti e utenti, ha superato quota 100mila in dodici mesi e i lavori portati a termine dagli artigiani, dalle ditte e da lavoratori indipendenti sono diverse centinaia. Il “segreto” del servizio, dicono ancora i fondatori, sono la velocità e l'immediatezza del collegamento tra domanda e offerta e i cinque neolaureati (età media 25 anni) che compongono il team. A loro va il merito di aver scritto il software, lanciato le due versioni Web, validato il modello di business e sviluppato le app per smartphone e tablet iOs e Android.
Come funziona Ernesto.it è presto detto. Dopo aver selezionato una delle professioni presenti nella piattaforma, è possibile specificare in modo dettagliato il servizio di cui si ha bisogno; tutti i professionisti nelle vicinanze riceveranno la scheda tecnica della richiesta e decideranno se inviare o meno un preventivo e contattare il potenziale cliente. Ogni preventivo ha un costo (da 0,99 centesimi a tre euro) espresso in gettoni e varia in relazione a quanti professionisti si sono candidati a quella specifica offerta.. Per i professionisti che offrono servizi, non è presente alcun costo di iscrizione né sono previsti abbonamenti fissi e/o vincolanti ma per inviare preventivi e ottenere i contatti dei clienti sono obbligati ad acquistare e conseguentemente spendere dei virtual coins disponibili sulla piattaforma. Per i clienti finali, invece, la piattaforma è totalmente gratuita.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...