ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLettera al risparmiatore

Esprinet, più servizi e prodotti sofisticati per sostenere i margini

Focus. Il gruppo, sul lungo periodo, punta al 50% dei ricavi dalla distribuzione a valore aggiunto. Diminuisce la domanda di personal computer e telefonini

di Vittorio Carlini

Fabbriche aperte / Dalla corsa allo smart working domanda boom per notebook e stampanti

5' di lettura

Aumentare il peso della distribuzione a valore aggiunto. E, con lei, la vendita di prodotti hi tech a più alto margine e a marchio proprio. Sono tra i focus della strategia di Esprinet a sostegno di crescita e redditività.

Per meglio comprendere l’obiettivo è, dapprima, utile ricordare l’oggetto sociale del gruppo. L’azienda, di cui la Lettera al risparmiatore ha sentito i vertici, è in linea di massima un distributore Business-to-business di Information Technology ed Elettronica di consumo. Un’attività...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti