ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùl’assemblea

EssilorLuxottica, un candidato interno per il posto di amministratore delegato

di Marigia Mangano

default onloading pic
Hubert Sagnières e Leonardo Del Vecchio


1' di lettura

PARIGI. A pochi giorni dal grande accordo tra la Delfin di Leonardo Del Vecchio e il fronte francese di Hubert Sagnières sulla governance del gruppo, il fondatore di Luxottica ha chiesto dal palcoscenico dell'assise dei soci EssilorLuxottica, che si è tenuto oggi nel cuore di Parigi di guardare “in casa” per trovare il futuro amministratore delegato.

«Abbiamo dipendenti altamente qualificati e nessuno può fare meglio di loro», ha dichiarato l'imprenditore. Ad aprile, il gruppo ha incaricato due società di cacciatori di teste internazionali per trovare un top manager.

«Ho parlato con queste due società di consulenza, mi è stato già presentato un candidato e ho detto di no», ha detto Del Vecchio. «Prendere un avvocato o un finanziere, se non sa nulla di occhiali, sarebbe inutile», ha insistito.

Una direzione, quella della scelta interna, condivisa anche dal vice presidente, Sagnières, che a margine dell'assemblea l’ha definita la scelta «migliore».

«Accanto a Francesco Milleri e Laurent Vacherot, che hanno confermato di non essere candidati alla carica di Ceo, ci sono le prime file di manager che conoscono perfettamente parti del business. Riusciremo a farli salire? Non lo so», ha aggiunto Saignières, puntualizzando che anche la cultura di Essilor è per la crescita di candidati interni.

La proposta dei fondi di inserire due nuovi amministratori indipendenti, ampliando così il cda rispetto a quanto stabilito dai patti, non è intanto riuscita a coagulare consensi sufficienti. La proprietà italiana, Delfin con il suo 31% e Valoptec con il 4%, insieme a una quota di circa il 5% del capitale ha votato compatta per il no.

Riproduzione riservata ©
  • default onloading pic

    Marigia Manganoredattrice

    Luogo: Milano

    Lingue parlate: Italiano, Inglese

    Argomenti: Finanza, automotive, tlc, holding di famiglia, banche e assicurazioni

    Premi: Premio internazionale Amici di Milano per i giovani, 2007, categoria giornalista

Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...