Occhiali

EssilorLuxottica dice sì all’acquisto da 7,2 miliardi della catena GrandVision

Il gruppo italo-francese ha fatto sapere di voler completare l’acquisizione del 76,72% detenuto da Hal holding il primo luglio 2021, alle condizioni stabilite dall’accordo del 30 luglio 2019

di Redazione Finanza

(Reuters)

2' di lettura

La decisione finale è arrivata. Dopo il contenzioso vinto in sede di Corte Arbitrale in Olanda, Essilorluxottica ha detto sì all’acquisto della catena retail olandese GrandVision, 7mila negozi di occhiali in tutto il mondo. Dopo l’approvazione del consiglio di amministrazione, il gruppo italo-francese ha fatto sapere di voler completare l’acquisizione del 76,72% di GrandVision detenuto da Hal holding il primo luglio 2021, ai termini e alle condizioni stabilite dall’accordo del 30 luglio 2019, ovvero a un prezzo di 28,42 euro per azione.

«Dopo aver valutato tutte le opzioni a nostra disposizione, abbiamo deciso di completare l’operazione senza ulteriori indugi. Il razionale strategico alla base dell’operazione rimane forte e intatto e, dopo due anni di impegno e lavoro incessante, siamo ora pronti a voltare pagina e iniziare un nuovo capitolo della storia di EssilorLuxottica con GrandVision. Valorizzeremo le conoscenze e l’esperienza maturate negli anni per garantire che GrandVision e le sue 37.000 persone di talento possano diventare parte di EssilorLuxottica», hanno detto Francesco Milleri e Paul du Saillant, rispettivamente amministratore delegato e vice amministratore delegato di EssilorLuxottica.

Loading...

Secondo i due manager, «il retail è tornato a crescere dopo la pandemia e riteniamo pertanto che questo sia il momento perfetto per espandere la nostra rete di negozi, al fine di interagire in modo più efficace con i consumatori e aumentare così l'esposizione e la qualità dell’intero settore». Questo, hanno concluso, «porterà beneficio a tutti gli stakeholder, compresi i clienti, che rimangono al centro delle nostre strategie».

L'antitrust europeo aveva approvato in marzo, con alcune condizioni, l'acquisto di GrandVision da parte di EssilorLuxottica per 7,2 miliardi di euro dopo che il produttore degli occhiali Ray-Ban aveva accettato di vendere più di 300 negozi in tre Paesi per sciogliere i dubbi sulla concorrenza.

EssilorLuxottica, nata nel 2018 dalla fusione del produttore francese di lenti Essilor e del produttore italiano di occhiali Luxottica, produce occhiali anche per marchi di lusso come Chanel, Prada e Versace.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti