Ammortizzatori sociali

Estesa la copertura della cassa integrazione straordinaria

di Giorgio Pogliotti

(Armando Dadi / AGF)

2' di lettura

La cassa integrazione straordinaria sarà ripristinata per i lavoratori delle aziende in cessazione di attività, e verrà estesa anche alle procedure concorsuali. I tecnici del ministero del Lavoro hanno riferito ai sindacati, in un incontro tecnico, che a giorni uscirà una circolare interpretativa in chiave “estensiva” dell’articolo 44 del decreto “emergenze”. Il trattamento economico avrà una durata massima di 12 mesi per il biennio 2019-2020, ma non sono previste coperture aggiuntive: si utilizzeranno le risorse del decreto 148/2015 del Jobs Act (cioè dello stesso Dl che da gennaio 2016 ha eliminato l’accesso alla Cigs per la causale di cessazione di attività).

Nell’incontro con Cgil, Cisl e Uil, il ministro Luigi Di Maio (Lavoro, Sviluppo economico) ha annunciato la convocazione di un tavolo tecnico per far fronte alle diverse emergenze, visto che per decine di migliaia di lavoratori da fine settembre stanno scadendo gli ammortizzatori sociali.

Loading...

Nei Dl in fase di conversione le risorse per la proroga della Cigs
Di Maio si è impegnato con i sindacati a prorogare per il prossimo anno i trattamenti di Cigs e i contratti di solidarietà delle aziende localizzate nelle aree di crisi complessa e del resto delle imprese: quanto agli strumenti e alle coperture, il ministro ha fatto riferimento ai residui da reperire in sede di conversione in legge del Dl emergenze o del Dl fiscale. Di Maio ha poi rassicurato i sindacati che in legge di Bilancio si troverà un finanziamento più “strutturale” per gli ammortizzatori sociali. Resta un’incognita, al momento, la quantificazione delle risorse necessarie, così come la fonte di finanziamento delle misure.

Quanto alle politiche attive,Di Maio ha spiegato ai sindacati che il reddito di cittadinanza non si sovrapporrà agli altri strumenti di sostegno al reddito (come la Naspi). Il timore è che le risorse per il reddito di cittadinanza possano intaccare quelle per la nuova indennità di disoccupazione.

Cgil, Cisl e Uil: bene il confronto, attendiamo le misure
Positive le reazioni dei sindacati: «Il ministro Di Maio - sostiene Tania Scacchetti (Cgil) - ci ha rassicurati sul tema della proroga degli ammortizzatori sociali, attendiamo di vedere nel concreto le misure, per una valutazione completa degli interventi annunciati». Luigi Sbarra (Cisl), sottolinea che «Di Maio ha dato la disponibilità a riconoscere le proroghe per tutti gli ammortizzatori sociali in scadenza, a valutare il riconoscimento della cassa integrazione in deroga per le imprese di Genova nella conversione in legge del decreto urgenze». Al tavolo tecnico, aggiunge Ivana Veronese (Uil) «affronteremo le nostre richieste anche sulla Naspi per gli stagionali e sulla riforma del Fis (Fondo di integrazione salariale) che non sembra funzionare adeguatamente».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti