ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl nuovo esecutivo

Età media 60 anni, solo 6 donne, il 35% viene dal nord ovest: l'identikit del governo Meloni

Su 26 componenti del governo - al netto di Meloni e Mantovano - per quanto riguarda la provenienza partitica, ci sono 5 ’tecnici’, 9 di Fratelli d’Italia, 5 di Forza Italia e 5 della Lega.

(ANSA)

2' di lettura

Il governo di Giorgia Meloni sarà composto di 26 membri, ovvero la stessa Presidente del Consiglio, il sottosegretario alla presidenza del Consigio Alfredo Mantovano e 24 ministri, di cui due (Tajani e Salvini) con anche il ruolo di vicepresidente del Consiglio. Secondo i dati elaborati da YouTrend, l'età media dei membri del governo è di 60 anni, con la stessa Giorgia Meloni che sarà la più giovane (45 anni) e Maria Elisabetta Alberti Casellati che sarà la più anziana (76 anni). Il Consiglio dei Ministri sarà composto da 19 uomini e 7 donne (che sono dunque il 27%).

Solo sei ministre donne (a parte Meloni)

Nel nuovo Esecutivo, le donne, oltre Giorgia Meloni, che è la prima presidente del Consiglio italiana, sono 6 su 26: Anna Maria Bernini, Elisabetta Casellati, Marina Calderone, Alessandra Locatelli, Eugenia Roccella, Daniela Santanché, mentre nel Governo di Mario Draghi le donne erano 8 su 23 ministri.

Loading...

Governo a trazione settentrionale

Decisamente più nutrita la pattuglia del Nord. Dalla Lombardia ne arrivano 5: Giancarlo Giorgetti (Varese), Alessandra Locatelli (Como); Matteo Salvini (Milano), Giuseppe Valditara (Milano); Roberto Calderoli (Bergamo). I veneti invece sono 3: Carlo Nordio (Treviso), Adolfo Urso (Padova, ma cresciuto tra la Sicilia e Roma), Elisabetta Casellati (Rovigo). Tre sono originari del Piemonte: Crosetto e Santanchè di Cuneo, Pichetto Fratin (Biella). Uno dalla Liguria, Zangrillo e uno dal Friuli, Ciriani (Pordenone). Oltre alle 2 bolognesi Bernini e Roccella. Non rappresentate nel Governo regioni centrali come la Toscana e l’Umbria. Il 35% viene dunque dal Nord-Ovest, il 23% dal Nord-Est, il 19% dal Centro, il 15% del Sud e l'8% dalle Isole

Età media 60 anni

Per quanto riguarda l’età, prevalgono i 60enni (12), ma di pochissimo, sui 50enni (10). Solo 3, invece, i 40enni: Giorgia Meloni (45), Matteo Salvini (49) e Alessandra Locatelli (46). Come appartenenza parlamentare, ci sono 9 senatori: Salvini, Zangrillo, Santanchè, Bernini, Ciriani, Calderoli, Casellati, Musumeci e Urso. Tutti gli altri, ad eccezione di 6 non eletti (Piantedosi, Calderone, Valditara, Sangiuliano, Schillaci, Abodi) e di Locatelli, che è assessore in Lombardia, oltre ai 2 ex parlamentari come Crosetto e Mantovano, tutti gli altri sono deputati. Su 26 componenti del governo - al netto di Meloni e Mantovano - per quanto riguarda la provenienza partitica, ci sono 5 ’tecnici’, 9 di Fratelli d’Italia, 5 di Forza Italia e 5 della Lega.

Meloni prima donna premier

Giorgia Meloni è dunque la prima donna a diventare in Italia presidente del Consiglio ed è la più giovane esponente del nuovo Esecutivo. Prima di lei, in questo faticoso e lento affermarsi delle donne in politica, hanno tagliato traguardi importanti anche Tina Anselmi, che fu la prima donna ministro, a 49 anni, nel governo Andreotti del 1976; Nilde Jotti, che venne eletta per la prima volta alla Presidenza della Camera tre anni dopo, nel 1979, seguita poi da Irene Pivetti (la più giovane alla guida di Montecitorio) nel 1994 e Laura Boldrini nel 2013. Elisabetta Casellati, è stata la prima donna al vertice di Palazzo Madama. Mentre la democristiana Angela Maria Guidi Cingolani fu la prima donna sottosegretario nel VII Governo De Gasperi.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti