DIVISE

Euro in crescita sul dollaro nel paniere delle valute per il fixing dello yuan

Entro il 31 dicembre saranno riviste le percentuai i pesi nell’indice che riflette il peso crescente dell’Europa nei rapporti commerciali con la Cina

di Rita Fatiguso

(Imaginechina)

1' di lettura

L’Europa cresce anche nel paniere delle valute che la Banca centrale cinese prende a riferimento nella determinazione del cambio giornaliero dello yuan.

I perché della svolta

Loading...

Il dollaro Usa è destinato a perdere ancora colpi ora che la Cina si appresta a rivedere, entro il 31 dicembre, il peso di ciascuna valuta estera nel paniere utilizzato dalla Banca centrale per fissare il cambio giornaliero dello yuan.

Si chiama indice CFETS RMB e ognuno dei 24 componenti riflette la proporzione di ogni Nazione nel commercio globale con la Cina nell'anno precedente.

La Cina, secondo i dati Eurostat, a luglio scorso è diventata il primo partner commerciale della Cina, soppiantando gli Usa e, da allora, in poi non si è più fermata.

L’euro, dunque, guadagnerà posizioni, a differenza del dollaro, destinato a perdere ancora peso.

Il trend futuro

Dal 2015 la quota del dollaro che, comunque, rappresenta un quinto del paniere, è stata ridotta al 21,59% nell’aggiustamento dello scorso anno contro il 22,4% precedente.

Mentre il biglietto verde perde colpi, l’euro è salito: rappresenta il 17,4% del paniere di valute, rispetto al 16,34% di quattro anni fa.

La Cina è ora pronta a ridurre l’influenza del dollaro sul paniere commerciale dello yuan proprio nell’anno che ha visto la richiesta di yuan più forte dal 1993.

E, anche, l’apprezzamento più consistente, in sei mesi lo yuan ha guadagnato lo stesso valore che ha totalizzato negli ultimi due anni e mezzo.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti