ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTessile

Eurojersey cresce con i tessuti che seguono l’evoluzione del vivere contemporaneo

I Sensitive Fabrics brevettati dall’azienda lombarda sono sempre più apprezzati nel mondo grazie alla loro identità “smart”, che si adatta ad abbigliamento, swimwear, intimo. Proseguono gli investimenti per ampliare la produzione e far fronte alle richieste

di Chiara Beghelli

2' di lettura

Leggins per Moncler e Céline, costumi da bagno per Balenciaga, Burberry e Tory Burch, activewear per Stella McCartney e Lacoste, abbigliamento per Corneliani e Canali: sono solo alcune delle numerose collaborazioni che nel tempo hanno visto i tessuti Sensitive Fabrics di Eurojersey come protagonisti. Il brevetto dell’azienda, fondata nel 1960 a Caronno Pertusella (Varese) e parte del gruppo Carvico, risale al 1989 e in quasi 25 anni ha sostenuto la sua crescita, che negli ultimi anni è stata alimentata anche dalla richiesta per capi versatili e adatti alle complessità della vita contemporanea.

Gli indumenti prodotti con Sensitive Fabrics, infatti, seguono il corpo adattandosi a ogni movimento, grazie all’elasticità tridimensionale della loro costruzione. Inoltre sono ingualcibili, traspiranti, indeformabili, antipiega, facili da lavare anche in lavatrice, veloci nell’asciugatura e non devono essere stirati. Quelli dedicati allo swimwear offrono anche una protezione solare 50+ e resistono ai danni dell’acqua clorata: anche per questo una delle nuove collaborazioni di Eurojersey per l’AI 23-24 è con Arena, marchio con cui l’azienda è legata in realtà fin dal lancio di Sensitive Fabrics. La capsule si chiama Arena Feel e comprende costumi interi caratterizzati da un nuovo design, impreziosito da inserti in mesh.

Loading...

«Siamo consapevoli dell’evoluzione del mercato - spiega il direttore generale Andrea Crespi -: Eurojersey ha chiuso l’ultimo triennio in maniera positivamente inaspettata. Siamo reduci da un’evoluzione sociale dove è cambiato il modo di vestire del consumatore e dove il concetto di comfort è determinante. I nostri tessuti elasticizzati Sensitive Fabrics sono diventati un ingrediente lifestyle in più segmenti di mercato per un look comodo, di moda ma al tempo stesso funzionale».

Lo scorso giugno l’azienda ha chiuso il suo primo semestre con un fatturato di 42 milioni di euro, in calo del 6% rispetto ai 45 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente: «È in atto una sensibile contrazione - commenta ancora Crespi -: il 2023 è un anno di assestamento, con un calo che riconfermiamo per la seconda parte dell’anno, con l’obiettivo di chiudere il fatturato a circa 80 milioni».

Sempre nel primo semestre 2023, la quota maggiore di ricavi (78%) è stata generata all’estero: di questa percentuale, il 69% è stato registrato in Europa, il 23% nell’area Nord Americana e il 7% in Asia. Tuttavia, per i tessuti Sensitive Fabrics i Paesi più importanti restano l’Italia, l’area di Germania e Olanda, gli Stati Uniti. La loro applicazione è perlopiù nell’abbigliamento (40%), seguita dallo sport (28%), lo swimwear e il beachwear (20%) e l’intimo (12%).

Entro la fine dell’anno si completerà il potenziamento del reparto Atelier nella tessitura, per poter soddisfare l’incremento della domanda: a regime saranno attivi 94 telai, con un aumento del 30% della capacità produttiva. Si potenzierà anche il reparto Tintoria, che permetteranno di aumentare la produzione e insieme di ridurre del 20% i consumi di acqua. Un’efficienza che sarà raggiunta anche grazie a nuovi impianti nel reparto Stamperia.

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti