Mercato paneuropeo

Euronext, bond da 1,8 miliardi per rifinanziare l’operazione Borsa

Il bond sarà ammesso alla negoziazione sul mercato regolamentato di Euronext Dublin a partire dal 17 maggio 2021 e ha un rating “BBB” assegnato da S&P

di Stefania Arcudi

Stephane Boujnah, CEO di Euronext (Reuters)

2' di lettura

Euronext, la principale infrastruttura di mercato paneuropea, ha lanciato un'offerta di obbligazioni senior in tre tranche per un totale di 1,8 miliardi di euro. I proventi netti dell'emissione saranno utilizzati per rifinanziare parzialmente l'acquisizione del Gruppo Borsa Italiana, completata il 29 aprile per un corrispettivo finale di 4,444 miliardi. Il bond sarà ammesso alla negoziazione sul mercato regolamentato di Euronext Dublin a partire dal 17 maggio 2021 e ha un rating “BBB” assegnato da S&P. Oltre che su altre piattaforme di trading elettronico, le obbligazioni a 5, 10 e 20 anni saranno negoziabili su Mts BondVision e Mts BondsPro, ora parte dei prodotti Euronext a seguito dell'acquisizione di Borsa Italiana.

Euronext completa l'acquisizione di Borsa italiana

Le obbligazioni saranno regolate attraverso Vp Securities, il sistema di deposito accentrato (Csd) danese di Euronext. In particolare, la prima tranche dell'emissione è rappresentata da un bond a 5 anni del valore di 600 milioni di euro (scadenza 17 maggio 2026), con cedola annuale dello 0,125%. La seconda è un bond decennale da 600 milioni (scadenza 17 maggio 2031), con cedola annuale dello 0,750% e la terza è un bond da 600 milioni ventennale (scadenza 17 maggio 2041), con una cedola annuale del 1,500%. Gli ordini sono arrivati a circa 5 miliardi, pari a oltre 2,7 volte l'importo sottoscritto.

Loading...

«Il successo dell'operazione dimostra la forte fiducia degli investitori nelle ambizioni di crescita di Euronext, nella sua strategia e nel suo solido profilo di credito», si legge in una nota, in cui si specifica che l'emissione consentirà di estendere le scadenze e di diversificare ulteriormente la base di investitori nel debito. Il successo dell'emissione «dimostra la fiducia degli investitori nell'acquisizione strategica di Borsa Italiana, che dà vita alla principale infrastruttura di mercato paneuropea. Questo bond, che sarà quotato a Dublino, scambiato su piattaforme Mts e regolato attraverso VP Securities, in Danimarca, è la prova del concetto del modello federale di Euronext, che mira a rafforzare la spina dorsale dell'Unione dei mercati dei capitali in Europa», ha commentato il ceo di Euronext Stephane Boujnah.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti