calcio

Europa League: tonfo Napoli, il Lipsia vince 1-3

a cura di Datasport

1' di lettura

La fase ad eliminazione dei partenopei non inizia nel migliore dei modi. Al San Paolo, crolla il Napoli di Sarri sotto i colpi del Lipsia: finisce 1-3. Al vantaggio iniziale di Ounas, replicano Bruma e Timo Werner (doppietta). Al ritorno servirà un vero e proprio  miracolo agli azzurri, per ribaltare un sedicesimo di finale che appare ormai compromesso.   Nel Napoli, da salvare le prove di Reina ed Ounas. Il portiere spagnolo nega la rete ai tedeschi in almeno tre circostanze, mentre il giovane algerino sigla la rete del vantaggio con uno splendido diagonale. Sottotono quasi tutti, in particolare i centrocampisti: Diawara e Rog su tutti. Nell'ottima prova di squadra del Lipsia, brillano Poulsen e Werner: coppia d'attacco completa e di qualità. Tanti errori invece per il giovanissimo Upamecano.    Non è il solito Napoli, sia negli uomini che nell'atteggiamento. Undici tiri subiti nel primo tempo: record negativo della stagione tra le mura amiche. Il turnover di Sarri toglie identità alla squadra, che non riesce ad esprimersi sui soliti livelli e tracolla. Il Lipsia di Hasenhuttl sorprende per qualità di palleggio e personalità, dominando gli azzurri per larghi tratti di gara, sotto gli occhi attoniti del San Paolo.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti