ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùeuropa

Europarlamento, le tre sedi al servizio dell'emergenza anti Covid-19

Centinaia di pasti per personale medico e persone bisognose. Trasporto di forniture per l'emergenza. Servizi logistici. Anche di ospitalita'. E' da meta' aprile che il Parlamento europeo mette strutture e personale a disposizione per rafforzare la risposta delle autorita' locali alla crisi sanitaria

di Antonio Pollio Salimbeni

default onloading pic

Centinaia di pasti per personale medico e persone bisognose. Trasporto di forniture per l'emergenza. Servizi logistici. Anche di ospitalita'. E' da meta' aprile che il Parlamento europeo mette strutture e personale a disposizione per rafforzare la risposta delle autorita' locali alla crisi sanitaria


2' di lettura

Con la sede di Strasburgo inutilizzata, le rade presenze a Bruxelles e Lussemburgo (dove si trova gran parte dell'apparato amministrativo), lo spazio e i servizi potenzialmente a disposizione delle comunita' costituiscono una risorsa di prima grandezza. Nello stesso tempo, il lavoro parlamentare continua anche se a formato e ritmo ridotti. Gran parte del lavoro e' on line, riunioni di commissione, plenarie, votazioni comprese.

A Bruxelles vengono forniti circa 7 mila pasti alla settimana distribuiti in collaborazione con associazioni di beneficenza: Resto du Coeur Saint Gilles, Doucheflux, Croce Rossa, Madre Teresa e Cpas Ixelles. Il Parlamento ha anche iniziato a fornire pasti per il personale medico dell'ospedale di Saint Pierre. Un riparo e' stato offerto a cento donne vulnerabili. Il Parlamento fornisce il catering per 7 giorni alla settimana in una caffetteria riorganizzata per rispettare tutte le misure precauzionali. Auto di servizio e camion vengono utilizzati per il trasporto di forniture e la consegna di pasti ad infermieri e medici.

A Strasburgo, il Parlamento coopera con la Croce Rossa in coordinamento con l'autorita' municipale e fornisce 500 pasti al giorno per le persone bisognose. Nell'edificio Louise Weiss e' operativo un centro di screening del Covid-19. Quattro laboratori di diagnostica medica della regione sono responsabili dei test della popolazione sotto la supervisione dell'Agenzia sanitaria regionale del Grand-Est e della Prefettura del Basso Reno.

Auto e camion sono sempre a disposizione delle necessita' locali. Infine Lussemburgo: il Parlamento collabora con le associazioni locali Abrigado, Caritas e Croce Rossa e fornisce 500 pasti al giorno alle persone bisognose. Cabine con finestre di vetro usate per le missioni esterne sono state fornite anche a una casa di cura a Bettembourg per consentire ai residenti di vedere i loro parenti senza rischio di contaminazione.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Riproduzione riservata ©
      Per saperne di più

      loading...

      Brand connect

      Loading...

      Newsletter

      Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

      Iscriviti