CULTURA CHE UNISCE

European Heritage Label, l’Italia si prepara alla selezione 2021

Riconoscimento europeo per diffondere la conoscenza e la coscienza del patrimonio culturale dell'Unione. Le selezioni nazionali scadono il 2 novembre 2020

di Roberta Capozucca

default onloading pic
Il Figidarium delle Terme del foto di Ostia antica

Riconoscimento europeo per diffondere la conoscenza e la coscienza del patrimonio culturale dell'Unione. Le selezioni nazionali scadono il 2 novembre 2020


2' di lettura

Sono aperte sul sito del MiBACT le preselezioni per lo European Heritage Label 2021 , il premio destinato a quei siti (monumentali, naturali, archeologici, industriali o urbani, paesaggi culturali, luoghi della memoria, oggetti culturali e patrimonio immateriale) che rivestono un ruolo simbolico nella storia dell'Unione Europea e che ne promuovono i valori comuni.

L'assegnazione del Marchio del Patrimonio Europeo è un'azione simbolica che il Parlamento e il Consiglio d'Europea hanno istituito nel 2011 (Decisione UE 1194/2011) per promuovere il dialogo interculturale e rafforzare il senso di appartenenza dei cittadini all'Unione. Il riconoscimento, conferito su base annuale, viene assegnato in maniera permanente a quei siti capaci di dimostrare nel tempo di rispettare i valori dell'azione nonché di avere un piano di lavoro sostenibile; esso non è un'erogazione in denaro, ma spesso rappresenta un primo passo per riconoscimenti più importanti come quello Unesco. Ad oggi, il Marchio del Patrimonio Europeo è stato conferito a 48 siti .

La Decisione n. 1194/2011/Ue del Parlamento europeo e del Consiglio

Visualizza

Come avviene la selezione
La procedura di assegnazione è strutturata in due fasi: una preselezione nazionale in cui gli Stati membri scelgono massimo due siti l'anno e poi una selezione europea condotta da un panel di esperti indipendenti, sulla cui base la Commissione Europea attribuisce il riconoscimento. Quest'anno, per la prima volta dalla sua istituzione, la preselezione in Italia è stata organizzata attraverso un bando pubblico , sinonimo della crescente importanza del riconoscimento e della maggiore risposta del territorio all'iniziativa. I siti interessati dovranno presentare entro il 2 novembre 2020 un progetto di promozione della loro anima europea, articolandolo attraverso adeguate operazioni di comunicazione, di attività didattiche, di costruzioni di partenariati con altri siti che hanno ricevuto il Marchio e l'organizzazione di attività artistiche e culturali a sostegno della mobilità dei professionisti della cultura. Il progetto, da realizzarsi entro la fine dell'anno di designazione, dovrà essere inviato sia in lingua italiana che in inglese all'ufficio responsabile per il Marchio del Patrimonio Europeo del Mibact a mezzo posta elettronica certificata all'indirizzo europeanlabel@mailcert.beniculturali.it.

I vincitori del 2020
Nell'edizione 2020 del Marchio del Patrimonio Europeo, l'Italia è stata premiata dalla Commissione grazie al lavoro svolto dal Parco Archeologico di Ostia Antica : porta d'accesso alla Roma di Claudio e Traiano in cui circolavano merci e si mescolavano culture e religioni diverse. Ma nonostante quest'aspetto di accessibilità gli sia valso il riconoscimento europeo, il sito soffre sempre più della mancanza di collegamenti con la Capitale, facendogli raggiungere numeri nettamente inferiori rispetto agli altri grandi Parchi Archeologici italiani: nel 2019 ha segnato 322.089 accessi (-3,6% rispetto al 2018). Gli altri Paesi premiati nel 2020 sono il Portogallo per il Progetto sui fondali della Azzorre (Portogallo), la Francia per il memoriale di Le Chambon-sur-Lignon , la Polonia per il Progetto sulla memoria del sito di Łambinowice (Polonia), il Belgio e i Paesi Bassi per le colonie della Benevolenza, la Repubblica Ceca per il Castello di Kynžvart , la Slovenia per il poema “Zdravljica”, la Lettonia per il sito i Tre fratelli, l'Ungheria per il progetto sul Patrimonio Immateriale della città di Szentendre e i siti tematici transnazionali Werkbund Estates, complessi abitativi realizzati da più architetti in giro per l'Europa.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti