emergenza coronavirus

Europeo e Coppa America slittano al 2021, sospeso il mondiale per club in Cina

La Uefa posticipa di un anno l’Europeo «nonostante gli ingenti danni economici» anche la Coppa America slitta. La Fifa sospende il mondiale per club cinese

di Marco Bellinazzo


default onloading pic
(Ansa)

2' di lettura

L’Uefa ha dunque ufficializzato il rinvio degli Europei di calcio al 2021. Il presidente Alexandr Ceferin ha sottolineato come «in un momento come questo la comunità del calcio aveva il dovere di mostrare unione, solidarietà e senso di responsabilità. La salute dei giocatori, degli staff e dei tifosi è la nostra priorità. Da parte di tutti c’è stato un autentico spirito di cooperazione».

Il rinvio di un ann0
La decisione della Uefa «consentirà il completamento di tutti i campionati nazionali, attualmente sospesi per l’emergenza coronavirus». Tutte le competizioni Uefa, incluse le amichevoli, sono inoltre sospese «fino a nuovo avviso». Inoltre, è stato costituito un gruppo di lavoro con la partecipazione di rappresentanti dei club e dei campionati per esaminare possibili soluzioni di calendario. «Dobbiamo gestire uno sport che un vasto numero di persone vive e respira e che è stato colpito da questo avversario veloce e invisibile», ha commentato il presidente Ceferin. Il rinvio di Euro 2020, ha aggiunto, «comporterà costi enormi per l’Uefa, ma faremo del nostro meglio per assicurare che i vitali finanziamenti per il calcio di base, per il calcio femminile e per lo sviluppo del gioco nei nostri 55 paesi non vengano intaccati». L’Uefa assicura infine che rimborserà integralmente i tifosi già in possesso dei biglietti che non potranno assistere al torneo nel 2021.

Il rinvio della Coppa America
Nelle stesse ore il Consiglio esecutivo della Conmebol ha stabilito di rinviare al 2021 l’edizione della Coppa America che avrebbe dovuto svolgersi quest’anno, in Argentina e Colombia, dal 12 giugno all’11
luglio. La decisione è dovuta all’emergenza del Coronavirus. Le nuove date, del prossimo anno, sono dall’11 giugno al 10 luglio. La Conmebol ha anche deciso di confermare gli inviti per Qatar ed Australia, che avrebbero dovuto partecipare al torneo che adesso è stato rinviatoCeferin ha infine ringraziato il Conmebol (la confederazione calcistica del Sud America) per aver deciso di rinviare anche la Coppa America 2020. Anche in Argentina infatti il calcio si è appena fermato a causa del Coronavirus. La decisione è stata presa di comune accordo da governo e federcalcio locale (Afa), «perché non si poteva più andare contro ciò che sta succedendo in tutto il resto del mondo», come ha spiegato un portavoce federale. Le ultime partite ad essere giocate (a porte chiuse) saranno Lanus-Argentinos Jrs e Rosario Central-Colon di questa sera, poi l’attività verrà sospesa a tempo indeterminato.

Mondiale per club
La Fifa ha deciso di rinviare la prima edizione del Mondiale per club allargato a 24 squadre che avrebbe dovuto svolgersi a giugno del prossimo anno in Cina. Lo ha ufficializzato con una nota in cui si precisa che «accogliendo le richieste delle confederazioni continentali, è stato deciso lo spostamento del Mondiale per club a fine 2021 o 2022 0 2023». Una data precisa dello svolgimento di questa competizione verrà presa «quando la situazione sarà più chiara». Viene poi chiarito che lo spostamento del torneo è stato stabilito «dopo averne discusso con il governo e la federazione calcio cinese». Alla luce dell’emergenza del Coronavirus, la Fifa fa poi sapere di aver disposto la donazione di 10 milioni di dollari all’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...