le stime sulla crescita

Eurostat: il Pil Eurozona accelera a +0,4% nel primo trimestre


default onloading pic
(© José Fuste Raga)

2' di lettura

Sorprende in positivo l’economia europea all’inizio del 2019. Nel primo trimestre infatti il Pil nell'Eurozona è salito dello 0,4%, e nella Ue dello 0,5%. Nel trimestre precedente era cresciuto rispettivamente dello 0,2% e dello 0,3%. È la stima flash di Eurostat. Rispetto allo stesso trimestre del 2018 il Pil è invece cresciuto dell’1,2% nella zona euro e di 1,5% nella Ue, come nel trimestre precedente. Si tratta di un’accelerazione rilevante rispetto alla fine dello scorso anno, che conferma i segnali di ripresa emersi nelle ultime settimane.

La Spagna continua a correre
Spicca ancora una volta la buona performance della Spagna. Nel primo trimestre la crescita del Pil iberico si è attestata sullo 0,7% congiunturale, un decimo di punto in più rispetto al risultato precedente. Sono le cifre provvisorie pubblicate dall'Istituto di statistica Ine. A livello tendenziale l'incremento del prodotto interno lordo è stato pari al 2,4% rispetto al 2,3% del trimestre precedente.

L'Ine ha diffuso anche i dati sull'inflazione che ad aprile è accelerata all'1,5% tendenziale; su mese, i prezzi sono aumentati dell'1 per cento. Nel precedente mese di marzo a livello congiunturale si era registrato un aumento dello 0,8%, a livello tendenziale un incremento dell'1,3 per cento. Guardando all'indice armonizzato Ue, che conteggia saldi e sconti, i prezzi al consumo spagnoli sono saliti dell'1,6% su anno, dell'1,1% su mese.

La Francia «tiene»
Buoni dati anche dalla Francia. Sempre nel primo trimestre di quest’anno la crescita economica francese, su base congiunturale, ha raggiunto lo 0,3 per cento. Si tratta dello stesso livello dell'ultimo trimestre del 2018, secondo una prima stima pubblicata dall'istituto di statistica Insee, ed è in linea con le previsioni degli analisti. A livello tendenziale il Pil francese è salito dell'1,1 per cento.

I dati europei si confrontano con quelli dell’Italia, anch’essi in miglioramento (+0,2% sul trimestre precedente) ma ancora all’insegna di un quadro di stagnazione: la crescita del Pil rispetto a un anno fa si ferma infatti allo 0, 1 per cento.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...