Auto alla spina

EV6: debutta l’auto che proietta Kia in una nuova era della mobilità 

Kia svelq EV6, la e-car che garantisce fino ad oltre 510 km di autonomia e disponibile anche in versione Gt da 585 cv

di Giulia Paganoni

5' di lettura

Le promesse della nuova strategia Kia si fanno più concrete con la presentazione di EV6, il primo veicolo elettrico basato sulla piattaforma E-Gmp (Electric-Global Modular Platform, sviluppata dal gruppo Hyundai al quale appartiene Kia) ad hoc per i modelli 100% alla spina, la stessa utilizzata anche per la cugina Hyundai Ioniq 5. 

Kia Ev6, tutte le foto della nuovo crossover elettrico

Kia Ev6, tutte le foto della nuovo crossover elettrico

Photogallery7 foto

Visualizza

Nuovo design che anticipa i prossimi modelli 

Il look degli esterni introduce la filosofia Opposites United, che  caratterizzerà il design di tutti i futuri modelli Kia.

Loading...

Nella parte anteriore spicca la firma luminosa dei gruppi ottici di marcia diurna dall’aspetto elegante e moderno. Il "digital tiger face" è una evoluzione importante del design dell'era elettrificata con rimandi al celebre "tiger nose grille" di Kia. I fari anteriori includono infine un sistema d’avanguardia ad illuminazione dinamica "sequenziale". Nella parte inferiore, spicca invece una grande presa d'aria che visivamente allarga il frontale dell'auto.

Il profilo evidenzia l'aspetto da crossover moderno, elegante e aerodinamico. Ciò contrasta con le linee nette e i dettagli high-tech dando luogo ad un design di forte impatto. Il parabrezza arretrato infonde una spiccata dinamicità al corpo vettura, mentre i fianchi posteriori generosi aggiungono volume e contribuiscono ad enfatizzare la presenza su strada. Una linea ben definita corre lungo la parte inferiore delle portiere per puntare poi verso l’alto sul profilo dei passaruota posteriori, al fine di enfatizzare lo slancio alla vista laterale.

La parte posteriore è frutto dell’attenzione legata all’ottenimento delle massime prestazioni aerodinamiche. Il montante fortemente inclinato, con un inserto in nero lucido, contribuisce ad ampliare l’impatto visivo del lunotto. I flussi d’aria vengono convogliati al meglio grazie alla presenza di due ali (spoiler), una sulla parte terminale del tetto e una collocata più in basso, alla cui base trova spazio il raffinato gruppo ottico posteriore.

Interni sostenibili e votati all’ergonomia  

Le dimensioni esterne risultano compatte: lunga 4.68 metri e larga 1.88 metri. Questo però non compromette lo spazio di bordo che, grazie all’architettura modulare, è stato possibile gestirlo per un buon comfort di bordo. EV6 ha un passo di ben 2.900 mm, che si traduce in un’abitabilità paragonabile a quella di un suv di dimensioni medio/grandi.

All’interno dell’abitacolo la prima cosa che viene vista è il doppio schermo curvo (da 12 pollici ciascuno) e privo di interruzioni che vuole creare un’esperienza immersiva e immediata nell’avere informazioni di guida. Inoltre, i materiali utilizzati sono riciclati, come per esempio la ricopertura della sellerie. 

I sedili sono rivestiti con materiali tessili moderni, dall’aspetto raffinato e realizzati utilizzando plastica riciclata (l’equivalente di 111 bottiglie d'acqua).

Sono numerosi i vani portaoggetti a cui si aggiunge un bagagliaio da ben 520 litri in configurazione cinque posti. Con i sedili della seconda fila abbassati, la capacità arriva fino a circa 1.300 litri. Trattandosi di un’auto elettrica, è dispone anche di un bagagliaio anteriore da 52 litri per i modelli a due ruote motrici (nel caso della trazione integrale il volume scende a 20 litri).

Elevata autonomia, trazione integrale e zero emissioni 

Sono due i range di autonomia previste per EV6 a seconda della batteria scelta: la prima da 77,4 kWh e la seconda da 58 kWh. 

Ricordiamo inoltre che EV6 è il primo veicolo elettrico di Kia ad essere disponibile sia trazione a due ruote motrici che trazione integrale.

La EV6 a due ruote motrici con batteria da 77,4 kWh ha una autonomia superiore a 510 chilometri nel ciclo combinato Wltp. La EV6 a quattro ruote motrici, invece, ha una coppia massima di ben 605 Nm ed è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 5.2 secondi. Il pacco batteria da 77,4 kWh è abbinato a un motore elettrico da 168 kW (229 cv) che trasmette la potenza alle sole ruote posteriori mentre per i modelli Awd, questo viene affiancato da un secondo propulsore posizionato sull’asse anteriore che porta ad una potenza massima totale di ben 239 kW (325 cv). 

Il pacco batteria da 58 kWh serve invece un motore elettrico da 125 kW (170 cv) per le versioni a sole ruote motrici posteriori, mentre per i modelli Awd è previsto l’affiancamento di un motore elettrico più potente sull’asse anteriore che porta la potenza finale a un massimo di 173 kW (235 cv) con accelerazione da 0 a 100 km/h in 6.2 secondi, con un picco di coppia di 605 Nm.

EV6 in allestimento Gt-line sarà disponibile sia con batterie da 58 KWh che da 77,4KWh, per quanto riguarda invece la versione prestazionale Gt, l’unica soluzione sarà il pacco batterie long range.

La versione Gt: 740 Nm subito disponibili 

La versione EV6 Gt porta le prestazioni a un livello da vera sportiva mai raggiunto dalle auto elettriche di casa Kia, grazie a due motori posizionati sui due assi vettura (come avviene nelle versione standard) dalla potenza complessiva di ben 430 kW (585 cv). Con una coppia massima di 740 Nm, la versione a trazione integrale Gt accelera da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi e può raggiungere una velocità massima di 260 km/h. Con l'aggiunta del software di controllo elettronico del differenziale a slittamento limitato, i conducenti potranno così godere del massimo controllo e piena maneggevolezza in tutte le condizioni.

Due sistemi di ricarica  

EV6 si può ricaricare con sistemi da 800V e 400V, senza la necessità di componenti o adattatori aggiuntivi. È in grado di effettuare una ricarica ad alta velocità dal 10 all'80% della capacità della batteria in soli 18 minuti nonché di recuperare energia sufficiente a percorrere 100 km in meno di quattro minuti e mezzo.

Il sistema di ricarica di EV6 è più flessibile rispetto a quello dei modelli 100% elettrici delle generazioni precedenti grazie a un'unità evoluta di controllo della ricarica integrata (Iccu). L’Iccu abilita una nuova funzione, il Vehicle-to-Load (V2L), che consente il trasferimento dell'energia dalla batteria dell’automobile ad un altro veicolo o device elettronico. La funzione V2L può fornire fino a 3,6kW di potenza ed è in grado, ad esempio, di far funzionare contemporaneamente un televisore da 55 pollici e un condizionatore d'aria per più di 24 ore. Il sistema è anche in grado di caricare un altro veicolo elettrico, laddove fosse necessario. L’auto elettrica diventa quindi una sorta di accumulatore di energia.

Sicurezza di bordo con i sistemi più avanzati 

EV6 offre sicurezza e comfort ai vertici della categoria grazie all’utilizzo e all’incremento dei più innovativi sistemi di assistenza alla guida (ADAS). Questi hanno un ruolo fondamentale per garantire una guida rilassata e sicura, a tutela sia degli occupanti che degli altri utenti della strada.

Tra questi ricordiamo il Safe Exit Assist (Sea) che agisce per impedire collisioni laterali. In particolare quando l’occupante apre la portiera per uscire, il sistema avverte l’eventuale sopraggiungere di un veicolo riducendo il rischio di collisioni dovute a distrazioni. Il Lane Following Assist (Lfa) aiuta a mantenere il veicolo nella careggiata di marcia. Durante la guida, il sistema può essere acceso e spento con la semplice pressione di un pulsante.

Il sistema Highway Driving Assist 2 (Hda 2) vigila sul mantenimento della distanza di sicurezza dal veicolo che precede in base alla velocità e controlla che il veicolo non esca dalla carreggiata, anche in marcia non rettilinea. Nel traffico, monitora la presenza di veicoli nelle immediate vicinanze al fine di ridurre il rischio di collisioni. Inoltre, con le mani del guidatore sul volante e al di sopra di una determinata velocità, attraverso il comando sulla leva degli indicatori di direzione, il veicolo potrà spostarsi nella corsia corrispondente a seconda della volontà del conducente.

Infine, il Remote Smart Parking Assist (Rspa) permette, attraverso il telecomando, di manovrare EV6 nella fasi di posteggio, rimanendo all’esterno del veicolo. 

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti