Effetto sanzioni sul colosso russo

Evraz paga il bond, ma la cedola sparisce: altra tegola per Abramovich

Alla Borsa di Londra scoppia un “mini-giallo”: sono scomparsi circa 20 milioni di dollari di dividendi

di Simone Filippetti

Gli oligarchi pronti a sganciarsi da Putin, troppi interessi in gioco

I punti chiave

  • Versamento bloccato
  • Il ruolo di Abramovich
  • Il rischio del default automatico

2' di lettura

Alla Borsa di Londra scoppia un “mini-giallo”: sono scomparsi circa 20 milioni di dollari di dividendi. Li avrebbe dovuti sborsare Evraz, colosso siderurgico russo, ma non si trovano da nessuna parte.

È così caduto un altro tassello di Londongrad, la colonizzazione russa di Londra. Dietro aleggia lo spettro di Roman Abramovich, il più famoso e ricco degli oligarchi russi. L’acciaieria russa, quotata al London Stock Exchange negli anni in cui la capitale britannica era l’approdo naturale dei capitali...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti