exit

Exit per Bauzaar, il Gruppo Megamark rileva il 42% della startup

di G.Rus.


default onloading pic

2' di lettura

Cambia di nuovo, a due anni di distanza dall'ingresso in società del fondo di venture capital P101 e di altri quattro co-investitori (Club Italia Investimenti, Club Digitale, Boox ed H Farm), la composizione azionaria di Bauzaar, startup specializzata nei servizi di e-commerce di prodotti per animali domestici. A scommettere nell'azienda milanese, cresciuta nel programma di accelerazione “targato” H Farm – Boox, è il Gruppo Megamark, uno dei principali operatori del Sud Italia nel campo della grande distribuzione organizzata.
Il nuovo socio rileva le quote di partecipazione detenute dagli investitori e si assicura il 42% delle azioni; i fondatori di Bauzaar, Domenico Gimeli e Matteo Valente, rimarranno nella compagine proprietaria e alla guida operativa della società. Una exit in piena regola, dunque, evento assai raro per l'ecosistema startup italiano, che rappresenta oggi meno del 2% del totale delle operazioni di “uscita” e delle Ipo su scala europea su base annuale. L'operazione, si legge in una nota diffusa da P101, si inquadra in un piano di crescita del Gruppo nel settore delle vendite online di prodotti per animali domestici, punta all'ammodernamento dei processi di vendita all'interno dei supermercati e guarda all'integrazione dei canali digitali di Bauzaar con quelli offline.
La startup passa di mano dopo aver raccolto investimenti per 600mila euro complessivamente, creato un team operativo di otto persone e chiuso l'esercizio 2015 con un fatturato di circa 700mila euro, con la previsione di consolidare a 1,4 milioni i ricavi del 2016. Il Gruppo Megamark vanta dalla propria un giro d'affari (2015) di oltre un miliardo di euro e una rete di oltre 500 supermercati diretti e affiliati (fanno parte del gruppo i marchi Iperfamila, i superstore Famila, i supermercati Dok e la catena dei punti vendita di prossimità A&O) fra Puglia, Campania, Molise, Basilicata e Calabria, per un totale di circa 3mila dipendenti. Il primo effetto dell'entrata nel capitale del nuovo socio, come conferma Matteo Valente, il Ceo di Bauzaar, sarà “l'introduzione della consegna in 24 ore”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...