ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùAbbigliamento

Exploit di Joules a Londra: verso accordo di investimento con i negozi Next

Il retailer potrebbe rilevare una minoranza della società di "Birtish Lifestyle" in difficoltà

di Giuliana Licini

(M-Production - stock.adobe.com)

2' di lettura

(Il Sole 24 ore Radiocor Plus) - Joules vola alla Borsa di Londra (FT-SE 100) dopo avere confermato i colloqui con la catena di abbigliamento Next, che potrebbe investire 15 milioni di sterline nella società di moda e articoli per la casa ispirati al ‘British Lifestyle’, da mesi in difficoltà. Il titolo Joules balza del 46% circa raggiungendo una capitalizzazione di circa 54 milioni di sterline ai valori attuali contro i 37 milioni circa della scorsa settimana. Poco mossa Next.

Il retailer potrebbe diventare socio di minoranza

Joules ha reso noto di essere “in trattative con Next” per l’adozione dei servizi della sua piattaforma digitale al fine favorire la crescita di lungo termine", ma anche “per un eventuale investimenti in azioni” per circa 15 milioni di sterline che renderebbe Next “un azionista di minoranza strategico” di Joules. “Non c’è alcuna certezza che i colloqui portino a un accordo”, precisa il comunicato. “Joules ha trovato nuovo ossigeno in Borsa”, dopo un anno difficile, contrassegnato da “vendite deludenti, problemi nella catena dei fornitori e costi in aumento”, commentano gli analisti di Aj Bell.

Loading...

Nell'ultimo anno -80% in Borsa per difficoltà finanziarie e di risultati

In un anno, Joules ha perso oltre l’80% del suo valore di Borsa. A luglio il titolo aveva accusato uno scivolone di oltre il 10% dopo avere confermato di essersi rivolto a Kpmg per avere consulenza sul debito. Dai tempi della crisi del Covid, la società' ha problemi di gestione e di approvvigionamento e il contesto ora è diventato più difficile con l’indebolimento dell'economia e l'aumento dell'inflazione. Nello scorso maggio ha lanciato un nuovo avvertimento sui risultati e ha annunciato le dimissioni del ceo Nick Jones. Next è una multinazionale britannica dell'abbigliamento, delle calzature e degli articoli per la casa. Ha circa 700 negozi, di cui 500 nel Regno Unito e circa 200 in Europa, Asia e Medio Oriente.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti