eurostat

Export di olio d’oliva, Spagna batte Italia

Rapporto sul commercio extra Ue

di R.E.I.


default onloading pic

1' di lettura

È la Spagna il paese leader delle esportazioni di olio di oliva nel resto del mondo tra i Paesi dell'Ue: gli iberici guidano la classifica dell'export con 301.400 tonnellate nel 2018 verso Stati non Ue (52% delle esportazioni extra-Ue di olio d’oliva) secondo quanto rende noto Eurostat.

La posizione dell’Italia

L'Italia conquista il secondo posto (191 000 tonnellate, 33%) seguita dal Portogallo (56 000 tonnellate, 10%). Al quarto posto la Grecia (20 600 tonnellate, 4%). I quattro Paesi rappresentato il 99% di tutte le esportazioni extra-Ue di olio d'oliva nel 2018. Dal report economico dell'ufficio statistiche dell'Unione emerge che nel 2018 gli Stati membri hanno esportato oltre 1,6 milioni di tonnellate di olio d'oliva, per un valore di 5,7
miliardi di euro. Quasi due terzi delle esportazioni sono state
dirette verso altri Stati membri dell'Ue (63%).

Il dato rappresenta un aumento del 15% del valore delle esportazioni totali degli Stati membri dell'Ue rispetto al 2013. Le importazioni, sempre nel 2018, sono state 1,2 milioni di tonnellate di olive, per un valore di 3,9 miliardi di euro. La maggior parte di queste importazioni proveniva da altri Stati membri dell'Ue (85%). Il valore delle importazioni di olio d'oliva negli Stati membri dell'Ue è aumentato del 10% rispetto al 2013.

Gli Usa primo mercato

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...