ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùpetrolifere in crisi

ExxonMobil rompe il primo tabù: svalutazioni fino a 20 miliardi

Il gigante malato del petrolio Usa si era sempre ribellato ai writedown, ma adesso alza bandiera bianca, in un probabile segno di pessimismo sul futuro. Nessun cedimento invece (per ora) sul fronte dei dividendi

di Sissi Bellomo

La Borsa, gli indici di oggi 1 dicembre 2020

Il gigante malato del petrolio Usa si era sempre ribellato ai writedown, ma adesso alza bandiera bianca, in un probabile segno di pessimismo sul futuro. Nessun cedimento invece (per ora) sul fronte dei dividendi


3' di lettura

Svalutazioni? ExxonMobil «non ne fa mai», giurava cinque anni fa Rex Tillerson, che all’epoca guidava la compagnia. Ma il gigante malato del petrolio Usa - che ancora resiste al taglio dei dividendi - almeno su questo fronte ha alzato bandiera bianca: sul bilancio del quarto trimestre, ha avvertito la compagnia, ora incombe un mega write-down, compreso fra 17 e 20 miliardi di dollari, uno dei più grandi nella storia moderna dell’industria petrolifera.

Revisione con l’accetta

Quasi tutto è legato ai giacimenti di shale gas...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti