Sport

F1, Gp Bahrain: svelate le gomme per la gara, la McLaren va sul "rosso"

a cura di Datasport

2' di lettura

Dopo il Gran Premio d'Australia, è già tempo di parlare del secondo appuntamento stagionale, in Bahrain. La Pirelli ha reso note le gomme scelte dai vari team e non può non catturare l'attenzione l'aggressività della McLaren di Alonso e Vandoorne, unica ad optare per ben nove treni di gomma supersoft (quella a banda rossa).   Sul circuito di Sahkir si dovrebbe vedere quel secondo pit stop in gara che a Melbourne era stato solo promesso. L'Albert Park è un circuito molto meno abrasivo di quello bahreinita, sul quale in particolar modo le posteriori sono soggette a grandi sforzi, sia per ovviare la richiesta di trazione in uscita dalle curve lente, sia per il carico aerodinamico che "preme" su di loro in quelle veloci. Medium, soft e supersoft sono le opzioni che la Pirelli mette a disposizione, dunque gli stessi compound del 2017, ricordando però che quest'anno la gradazione è "scesa" di uno verso il morbido: in pratica, una media di quest'anno è una soft della passata stagione.    Detto della McLaren, scelte lineari tra Mercedes, Ferrari e Red Bull, tutte e tre in Bahrain con sette treni di supersoft, come anche Williams, Toro Rosso e Sauber-Alfa Romeo. Ferrari e Red Bull uguali anche per medie e soft, rispettivamente due e quattro treni per pilota, mentre i campioni in carica effettuano una piccola variazione tra i loro piloti: due bianche e quattro gialle per Hamilton (come dunque Cavallino e bibitari), una sola media e cinque gialle per Bottas.   Si riparte dunque dai 25 punti di Sebastian Vettel e dalla sua vittoria in Australia, con la certezza che a Manama sia la Mercedes che la Red Bull non vorranno di nuovo vedere una rossa a festeggiare.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti