social network

Facebook cambia le sue regole per il riconoscimento facciale automatico

Facebook cambia le regole nel sistema di riconoscimento facciale per taggare gli amici nelle foto. Per attivare la funzione servirà il consenso esplicito

di L.Tre.


default onloading pic

1' di lettura

Cambiano idea e non è la prima volta. Facebook, in nome o in ottemperanza dei valori e delle preoccupazioni sulla privacy, decide di cambiare le proprie regole sul riconoscimento facciale. Questa funzionalità consente di sapere quando sul social network è stato caricato una foto che ci riguarda. Per chi non lo sapesse Facebook usa il riconoscimento facciale per mandare segnalazioni agli utenti nei casi in cui il loro volto appare nelle foto postate dai loro contatti sul sito. Il senso del servizio è duplice. Ci suggerisce di “taggare” la foto e quindi di renderci riconoscibili all’universo mondo e ci mette a conoscenza dell'utilizzo della nostra immagine per altri fini, come ad esempio la creazione di falsi profili.

LEGGI ANCHE / Facebook lancia Libra: scopri il “borsino” di tutte le criptovalute INFO DATA

In un post ha annunciato di rendere facoltativo l’uso del servizio che ci suggerisce di taggarci nelle foto che un amico ha caricato sul sito. Si passa così da una funzione di opt-out a una di opt-in . Gli utenti di Facebook, detto altrimenti, dovranno scegliere esplicitamente di consentire a Facebook di utilizzare il riconoscimento facciale su di loro e sulle loro foto.

Cosa cambia. Per chi ha già da prima disattivato questa funzione non cambia nulla. Per i nuovi iscritti e chi già usava questa impostazione della privacy arriverà un avviso che spiegherà il senso dell’iniziativa. Con il consenso si accetta che Facebook raccolga i tuoi dati biometrici relativi al tuo viso.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...