negli usa

Facebook lancia la sezione news «di qualità» negli Usa, pagherà gli editori

La mossa ha due ragioni, da un lato un tentativo di smarcarsi dall’accusa di veicolo di fake news, dall’altro di migliorare i rapporti con gli editori


default onloading pic

1' di lettura

Facebook lancia la sezione news negli Stati Uniti, curata da un team interno. Il focus è sulle news di qualità e alcune testate riceveranno u compenso. Zuckerberg lo aveva annuciato durante una chiacchierata con il ceo di Axel Springer, l’editore tedesco, insistendo sulla necessità di investire sulle news di qualità.

La mossa ha due ragioni, da un lato un tentativo di smarcarsi dall’accusa di veicolo di fake news, dall’altro di migliorare i rapporti con gli editori.

Facebook News «è una nuova sezione dedicata alle notizie di alta qualità personalizzata sugli interessi degli utenti» ha spiegato il fondatore e amministratore delegato di Facebook in un post.

L’azienda ha collaborato con 200 testate tra cui anche il Wall Street Journal, The Washington Post, BuzzFeed News, Business Insider, NBC, USA Today e Los Angeles Times, oltre alle principali testate locali delle grandi città Usa.

In alcuni casi le testate ricevono un compenso, fra 1 e 3 milioni di dollari. In altri casi ai giornali arriva solo il traffico. «Il giornalismo è importante per la democrazia - ha continuato Zuckerberg - ma Internet è stato dirompente per il tradizionale modello di business dei giornali, quindi credo che i principali servizi internet abbiano oggi la responsabilità di collaborare con i media per costruire modelli sostenibili a lungo termine».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...