ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTecnologia

Facili da usare e con WhatsApp: gli smartphone a misura di «senior»

Servono device particolari, pensati per rispondere a specifiche esigenze che nascono dalla perdita dell'udito e della vista e quindi realizzati con icone più grandi

di Gianni Rusconi

In arrivo il registro contro le telefonate moleste anche per i cellulari

2' di lettura

Il concetto è lapalissiano: nessuno oggi, salvo casi estremi, può stare senza cellulare. Perché anche per persone certo non affamate di social, selfie e video messaggi come lo sono di norma gli anziani, il telefonino è diventato uno strumento indispensabile per comunicare e inviare messaggi. Oltre che per una questione di sicurezza. Difficile (ma non certo impossibile) che un over 75 abbia fra le sue priorità uno smartphone di ultima generazione per operare sul proprio home banking, dilettarsi con le app multimediali o organizzate la propria attività fisica.

Ed ecco spiegato perché a questa fascia di utenza sono rivolti device particolari, pensati per rispondere a specifiche esigenze che nascono dalla perdita dell'udito e della vista e quindi realizzati con icone più grandi e con un audio più potente. Il tutto senza gravare eccessivamente sul prezzo d'acquisto. Con meno di 150 euro, e in vari casi anche meno di 100, si possono regalare ai propri cari apparecchi dotati di funzionalità per essere sempre connessi e a portata di click.

Loading...

Il Doro 730X, per esempio, ha dalla sua il pregio di combinare leggerezza e resistenza agli urti e all'acqua alla connettività Wi-Fi e Bluetooth e al supporto delle reti 4G in modalità dual Sim. Le app di WhatsApp e Facebook sono preinstallate e fra le sue virtù non mancano una fotocamera da 3 Megapixel e lo slot per schede di memoria microSd. Un altro smartphone sui generis è Apolo di Spc, anch'esso dotato nativamente di WhatsApp e con a bordo il sistema operativo Android. Il suo plus? Le grandi icone e il pulsante Sos centrale, attivabile immediatamente in caso di necessità. Uno specialista nel campo della telefonia per anziani è quindi Brondi.

La famiglia Amico Smartphone punta anche sul fattore estetico, oltre che sull'irrinunciabile semplicità d'uso, e si declina in diversi modelli che variano per specifiche e costi. Il denominatore comune è l'interfaccia touch, la presenza di serie di Skype e WhatsApp per i messaggi e le videochiamate, una comoda torcia Led, la fotocamera posteriore da 5 MP e il tasto Sos. E poi l'add on in assoluto forse più importante: una funzione di controllo remoto che permette a una persona di fiducia di modificare le impostazioni dell'Amico Smartphone con un semplice Sms inviato dal proprio telefonino.


Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti