etichettatura

Falsi, allarme imitazioni per pelle e cuoio

di Natascia Ronchetti


default onloading pic

2' di lettura

L’assenza di una armonizzazione europea delle norme sull’etichettatura dei prodotti in pelle - che consenta ai consumatori di distinguerli con chiarezza dalle imitazioni - è tra le principali cause del danno subito dall’industria conciaria italiana per la concorrenza sleale dei produttori di materiali sintetici o di origine vegetale messi sul mercato con varie diciture, da “eco camoscio” a “wineleather”: la perdita per il settore è di circa 1,2 miliardi, a fronte di un fatturato che si attesta sui 5.

L’allarme arriva da Unic, l’associazione dell’industria conciaria, con un dossier che fa il punto anche sulle strategie di difesa messe in atto negli ultimi sette anni. Dal 2010, infatti, Unic ha inviato oltre 50 diffide per l’uso improprio del termine pelle e avviato più di 10 azioni legali, sia civili che penali, per diciture ingannevoli. I materiali alternativi alla pelle con etichettature fuorvianti soddisfano una domanda che proviene dalla moda e dall’arredamento e che si concentra soprattutto nel segmento premium e in una fascia bassa di mercato; non manca la richiesta anche dal lusso, pari al 25% della perdita subita dalle aziende. La stima del danno deriva dal calcolo della differenza di prezzo tra il pellame autentico e i materiali di imitazione, ai quali vengono attribuite le denominazioni più svariate - tra queste anche “alter nappa” e “pelle ecologica” – facendo leva, secondo Unic, su presunti connotati ecologici che però non hanno nulla a che vedere con la sostenibilità della produzione. «Abbiamo sollecitato l’aggiornamento della legge che tutela la denominazione di pelle e cuoio – spiega la direttrice di Unic Fulvia Bacchi – ma gli effetti deterrenti e sanzionatori sono ancora molto limitati e manca l’uniformità europea. Oltre alla perdita di ricavi c’è anche un danno all’immagine perché molti prodotti in similpelle sono realizzati con materiali che derivano dal petrolio».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...