ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùLa fotografia dell’Istat

Famiglie, crescono redditi e consumi ma calano i risparmi e sale la pressione fiscale

Nel terzo trimestre del 2022 la pressione fiscale è stata pari al 42,7%, in aumento di 1,9 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente

Istat, l'inflazione rallenta a dicembre

1' di lettura

Crescono i redditi e i consumi, calano i risparmi e aumenta la pressione fiscale. È la fotografia scattata dall’Istat in un recente report.

Aumenta il reddito famiglie, ma cala il risparmio

Nel terzo trimestre dello scorso anno, ha spiegato l’ente statistico nell’ambito di un’indagine sui conti trimestrali, il reddito delle famiglie consumatrici è aumentato in termini nominali dell’1,9% rispetto al trimestre precedente, mentre i consumi finali sono cresciuti del 4,1%. Secondo l’Istat, «la propensione al risparmio delle famiglie consumatrici è stimata al 7,1%, in calo di 1,9 punti rispetto al trimestre precedente». Ed è «scesa a livelli inferiori rispetto al periodo pre-covid». Il potere d’acquisto, frenato dalla crescita dei prezzi (+1,6% la crescita del deflatore implicito dei consumi), è tuttavia cresciuto sul trimestre precedente dello 0,3%. Sempre nel terzo trimestre, il tasso di investimento delle famiglie consumatrici è stimato al 7,1%, in diminuzione di 0,2 punti percentuali rispetto al trimestre precedente, come risultato del già segnalato aumento del reddito lordo disponibile.

Loading...

Cresce la pressione del fisco: +1,9%

Allo stesso tempo, è cresciuto il peso del fisco sulle famiglie. Nel periodo preso in considerazione, la pressione fiscale è stata pari al 42,7%, in aumento di 1,9 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti