AVVENTURE NEL MONDO

“Famolo strano” i tour più pazzi del 2018

di Redazione Viaggi24

4' di lettura

Fino agli anni '70, i generi del turismo si esaurivano grosso modo con la villeggiatura classica, i viaggi nelle capitali, il Grande Nord, i safari in Africa, e l'America Coast to Coast. Negli anni '80 si inventano nuove destinazioni, che si affiancano alle Seychelles e ai Caraibi, e scoppia la moda del Mar Rosso e delle Maldive. Qualche anno dopo si va oltre: non si inventano più nuove destinazioni, ma si reinventa il modo di viaggiare, sulla base di interessi sempre più specifici. E se da un lato si continua a partire per conoscere, dall'altro conta sempre di più l'esperienza. E più è originale, più si può raccontare al ritorno, lasciando tutti a bocca aperta. Perché è proprio così, si viaggia per conoscere, per vedere altri posti, ma anche per mettersi alla prova, per dedicarsi a propri hobby, e anche per raccontare qualcosa di unico, come questi viaggi un po' folli e avventurosi che si possono organizzare con relativa facilità, anche se non sono proprio alla portata di tutti.

1-Come in una serie di Netflix
Se, seduti comodamente sul vostro divano, avete seguito con passione Downton Abbey, la serie tv inglese in costume che fece record di ascolti tra il 2010 e il 2015, ora potete viverla, indossando i panni di una famiglia aristocratica per un weekend stile anni Venti in una dimora dello Yorkshire. Sarete i protagonisti di un “Drama” in stile, con auto e sport inglesi dell'epoca, cene eleganti, serviti da maggiordomi e camerieri vestiti come allora. Fuori scena, il team cattura i momenti salienti per realizzare un film e un album di fotografie da conservare per ricordo del viaggio.

Loading...

2-Memorie dal sottosuolo
Visti i monumenti e gli splendori delle città, rimane la curiosità di entrare nelle loro viscere, scoprirne il passato e il mistero attraverso il piano invisibile di quel che c'è sotto. Sono tunnel di collegamento, vecchie vie di fuga, fondamenta dove si consumavano tresche e tradimenti. In molte città esiste una trama di percorsi visitabili, meglio se guidati da uno storico esperto che sa raccontare la storia. Con questo filo conduttore si visitano Napoli, Bologna, Catania e Torino, magari unendola anche Lione e Praga, per completare il triangolo esoterico della magia bianca. Altri spunti di luoghi misteriosi da vedere in Italia si trovano su Atlas, la rivista di geografia fondata da Joshua Foer, fratello dello scrittore Jonathan Safran.

3-California Trip
Con la legalizzazione della Cannabis in California dal prossimo gennaio, sarà possibile partecipare al tour “Weed & Wine” organizzato da Cannabis Tours, operatore con sede in Colorado, dove la marijuana per uso creativo è già ammessa. Il giro dura 4/5 ore, e prevede visite alle piantagioni, degustazioni di vino e formaggi di capra biologici. In futuro ci saranno altri due programmi, “Oakland Essential Tour” e Los Angeles Essential Tour.

4-Nei freddi abissi
Sì, c'è da essere un po' matti a nuotare con le orche, che sono per definizione “assassine” e vivono nelle acque gelate dei fiordi norvegesi. Una certa preoccupazione è comprensibile, ma innanzitutto le orche non ambiscono a prede umane, e con le mute supertecniche in dotazione anche l'assideramento è scongiurato. Ciò detto, ci vuole comunque un certo coraggio per tuffarsi, e una volta trovato, si prende parte a uno dei più affascinanti spettacoli della natura, tra centinaia di orche che emigrano a nord di Tromso tra dicembre e febbraio.

5-Nella giungle inesplorata
Il Borneo è uno dei posti più primordiali del pianeta. Obiettivo del viaggio: una full immersion nella natura, con avvistamento di specie endemiche, rare e in via di estinzione, come gli orangotanghi del Tanjung Puting National Park. I 4000 esemplari si possono cercare senza disturbarli (la metafora in punta di piedi è perfetta in questo caso), ma è vietato avvicinarsi troppo o interagire con loro. Si possono solo guardare e tutt'al più fotografare. Valgono le stesse regole con gli altri 30 mammiferi, le 260 specie di uccelli e i 17 di rettili presenti in questa incredibile oasi di biodiversità.

6-E la nave va ...a ritmo di tango
Cercate l'anima gemella? Amate il tango? Volete farvi un mare di risate? Secondo Crocierissime.it, portale italiano dedicato alle crociere, i viaggiatori approfittano delle vacanze per esplorare il mondo e per dedicarsi alle proprie passioni. Un trend che le compagnie di crociera hanno colto al volo tematizzando le proposte di intrattenimento. Qualche esempio. La Zumba Cruise di Royal Caribbean in partenza da Miami ad aprile 2018 porta a bordo istruttori di balli latino americani per lezioni e serate scatenate fino all'arrivo alle Isole Caymaan. Costa Crociere propone invece il Festival del tango argentino sul mare a fine aprile, navigando tra Malaga, Cadice, Casablanca, Valencia e Barcellona.
Sempre Costa organizza la prima Comic Cruise, con intrattenimento di comici famosi, mentre Msc fa un viaggio per single, e uno dedicato alla musica napoletana.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti