SICUREZZA ALLA GUIDA

Fari auto, cos'è e come funziona il sistema di illuminazione Opel IntelliLux

A volte troppo sottovalutato, i fari delle automobili sono uno dei primi sistemi di sicurezza alla guida. Ecco come funzionano i fari a matrice di Led del marchio del fulmine.

di Giulia Paganoni

default onloading pic

A volte troppo sottovalutato, i fari delle automobili sono uno dei primi sistemi di sicurezza alla guida. Ecco come funzionano i fari a matrice di Led del marchio del fulmine.


3' di lettura

Illuminare senza abbagliare. Una funzione fondamentale quella del sistema di illuminazione delle auto e che negli anni si è evoluto per elevare la sicurezza e il comfort di guida.

Dalle lanterne alla matrice di Led

Nella sua storia, Opel ha fatto dell'illuminazione un punto di caratterizzazione, elemento che sviluppa in autonomia rispetto al gruppo Stellantis (nato dalla fusione tra Psa e Fca) al quale appartiene.

Loading...

Dalle lanterne del sistema Lutzmann del 1899 (lanterne posizionate nella parte anteriore del veicolo che permettevano di far essere visti ma non di illuminare la strada) fino ai fari a matrice di Led IntelliLux che hanno debuttato nel 2015 e che oggi vantano uno status davvero importante all'interno della gamma del marchio di Rüsselsheim (Germania).

Opel Astra

Come funzionano

I fari a matrice di Led sono molto compatti e composti da numerosi segmenti di Led ciascuno incaricato di illuminare una determinata area.

All'interno del faro è presente una centralina elettronica che rivela le immagini di fronte alla vettura e lancia degli input al modulo Led per accendere/spegnere determinati elementi all'interno del faro. Ciò permette quindi numerose personalizzazioni di illuminazione a seconda della morfologia della strada e del traffico del momento.

Tutti i vantaggi della matrice di Led

Sicurezza a comfort sono alla base dello sviluppo dei fari IntelliLux ma non solo. Infatti, la matrice di Led lavora in modo tale che si crei un fascio di luce profondo (fino a 400 metri di profondità) e largo grazie all'azione congiunta dei segmenti che mostra in anticipo potenziali ostacoli, grazie anche alla funzione abbagliante automatica. Accendendosi solo quando necessario, inoltre, il consumo energetico è ottimizzato così come anche le emissioni; infatti, il sistema di illuminazione a matrice di Led permette di risparmiare fino a 0.7 g/km di CO2 secondo il ciclo di omologazione Wltp (1 g/km per il ciclo Nedc).

Infine, questa generazione di fari sono molto compatti e regalano ai designer la possibilità di dare libero sfogo (o quasi) alla creatività.

Quali modelli della gamma ne sono dotati

La tecnologia Opel IntelliLux si plasma in base ai singoli modelli, rispecchiando prerogative di utilizzo che inevitabilmente riflettono il carattere di ogni vettura. Sono disponibili dai veicoli più piccoli del segmento B fino a Insignia, l'ammiraglia appartenente al segmento D.

Nella prova su strada abbiamo guidato la nuova Opel Corsa-e, perfettamente equipaggiata per guidare in condizioni di bassa visibilità con i fari IntelliLux a matrice di Led (con otto moduli), offerti in opzione per 600 euro sugli allestimenti Gs Line ed Elegance mentre sono standard su Ultimate.

Per ridurre ulteriormente le emissioni di CO2, sulla nuova Corsa Opel offre anche i fari anteriori eco Full Led (lampade a Led senza tecnologia adattiva), estremamente efficienti. Ciascun faro consuma solo 13 Watt in modalità anabbagliante, con un risparmio di energia dell'81% rispetto ai fari alogeni. Sono di serie per Gs Line ed Elegance, oppure proposti a 500 euro sui rimanenti allestimenti.

La prova su strada

Abbiamo percorso quasi 40 km in un contesto misto, sia per traffico che per illuminazione a bordo di una Opel Corsa-eequipaggiata, appunto, con il sistema di illuminazione IntelliLux.

Nelle strade ben illuminate non è notevole la differenza con altri sistemi di illuminazione, ma quando ci si trova su strade secondarie e quei, ecco che emergono le qualità di IntelliLux. Il fascio luminoso è in grado di creare una visibilità ottimale che varia in base alle condizioni della strada e al traffico. In curva, inoltre, viene illuminato anche l'angolo interno, rendendo più sicura la guida. L'azione di accensione e spegnimento dei moduli è pressoché impercettibile in quanto il fascio luminoso permette sempre di avere una buona visione della strada.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti