Famiglie e studenti

Fase 2, mille ragazzi a Torino sperimentano nuova didattica

di Redazione Scuola

1' di lettura

Dai quartieri torinesi Aurora, Barriera di Milano e Lucento parte la sperimentazione di una didattica innovativa che si svolgerà nei musei, nelle università, nelle aziende, negli spazi aperti, oltre che in digitale. Si chiama Next-Land, è rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo grado ed è un percorso biennale sulle materie Stem, scienze, tecnologia, ingegneria e matematica.

Coinvolgerà 1.000 studenti di 6 scuole. Next-Land è nato in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'educazione dell'Università di Torino, il Politecnico di Torino, l'Istituto di Fisica nucleare, l'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, l'Unione Industriale e con la partecipazione dei musei cittadini. Il progetto, ideato dall'associazione di promozione sociale Next-Level e sostenuto da Fondazione Vodafone Italia, Compagnia di San Paolo, Fondazione Crt, Camera di Commercio, accompagna i ragazzi fino alla scelta della scuola superiore, da settembre 2020 fino a dicembre 2021.

Loading...

«Convincere gli studenti, in particolare le ragazze, a proseguire gli studi approfondendo le discipline scientifiche è un'azione di sistema e per questo abbiamo messo insieme il meglio offerto dalla ricerca, dalla cultura, dall'imprenditoria e dalle scuole. Sarà la Fondazione Agnelli a valutare, su un campione di 1.000 studenti, se il metodo di Next-Land funziona», spiega Caterina Corapi, presidente di Next-Level.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati