Industria

Fastweb: «Copriremo assieme a Linkem il 100% delle aree grigie con rete UltraFwa, in corso dialogo con Infratel»

Parla il cto Andrea Lasagna: «Stiamo fornendo ulteriori dettagli»

di Simona Rossitto

default onloading pic
Andrea Lasagna, cto di Fastweb

Parla il cto Andrea Lasagna: «Stiamo fornendo ulteriori dettagli»


2' di lettura

Fastweb coprirà «assieme a Linkem nel giro di tre anni il 100% delle aree grigie con la propria rete UltraFwa che garantisce velocità fino a un gigabit al secondo, alla stregua dell'Ftth», cioè della tecnologia fino alla casa. A fare il punto con DigitEconomy.24 (report del Sole 24 Ore Radiocor e della Luiss Business School) sul piano annunciato dalle due società a fine del 2019, è Andrea Lasagna, Chief technology officer di Fastweb. L'accordo tra le due aziende, intanto, è entrato nel vivo: «A luglio scorso abbiamo presentato il nostro piano a Infratel nell'ambito della mappatura realizzata dalla società in house del Mise. Infratel ci ha quindi chiesto degli approfondimenti e al momento – aggiunge Lasagna - stiamo fornendo gli ulteriori dettagli richiesti». Nel frattempo, prosegue il manager, «sono stati portati a termine tanti progetti pilota per sperimentare le prestazioni che si sono rivelate molto buone, del tutto equiparabili a quelle della fibra fino alla casa».

SFOGLIA IL REPORT COMPLETO

Loading...

Berec equipara reti Fwa con antenne rilegate in fibra a reti Ftth

Dal punto di vista normativo, inoltre, «le linee guida del Berec (l'Organismo dei regolatori europei delle comunicazioni elettroniche) che hanno recentemente individuato i requisiti delle cosiddette Very high capacity network, hanno equiparato – sottolinea Lasagna - le reti Fwa in cui le antenne sono rilegate in fibra alle reti Ftth». In sintesi, dunque, «riteniamo che questi elementi dovrebbero influire anche su alcune scelte importanti relative all'uso delle risorse pubbliche».

DigitEconomy.24 / I piani delle società di tlc e il punto sulle aree grigie

Visualizza

Il piano prevede la copertura di 900 città in tre anni


Il piano di Fastweb e Linkem prevede la copertura di 900 città entro tre anni: «Stiamo già facendo da qualche mese il deployment, aspettiamo di avere una copertura significativa prima del lancio commerciale del nostro servizio UltraFwa». L'accordo tra Linkem e Fastweb farà leva sugli asset esistenti dei due operatori, come ad esempio le competenze nel radio planning, i siti esistenti e nuovi, per realizzare il roll-out più rapido ed efficiente di due reti 5G Fwa indipendenti. L'intesa garantisce, infatti, una rigorosa divisione dei rispettivi asset, servizi e offerte commerciali. L'obiettivo dei due operatori è offrire connettività con costi e tempi più rapidi rispetto a quelli della realizzazione della rete in fibra ottica fino alla casa. Infine, in larga parte delle stesse aree grigie dove intendono arrivare Fastweb e Linkem, si prevede anche una copertura da parte di FiberCop, la società della rete secondaria di Tim partecipata da Fastweb al 4,5% e dal fondo statunitense Kkr al 38 per cento.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti