ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSerie tv

Fate contro streghe, la serie sulle Winx sfida Motherland: Fort Salem

La serie tv sembrano spesso il prodotto di un algoritmo che mette insieme generi e linguaggi. Proviamo a metterle a confronto

di Luca Tremolada

2' di lettura

Fate Winx Saga è una serie su Netfllix ispirara al cartone animato di Iginio Straffi. Ispirata è la parola giusta perché delle Winx le fate hanno solo i nomi. Anzi, neanche quelli visto che c’è Terra che nella formazione di cartone non c’era. Cambia il target, non più bambine ma asolescenti, cambiano l’outfit e valori. Non più occhioni e vestiti colorati e nessuna celebrazione acritica dell’amicizia in quanto tale. Siamo i una scuola di magia, fuori ci sono creature spaventose che si pensava fossero state sconfitte. Il pensiero automatico va a Hogwarts e al maghetto occhialuto ma le atmosfere sono più cupe ma le dinamiche sono da high school show, drammoni per adolescenti che hanno come teatro i banche e gli armadietti delle scuole americane. La serie è stata criticata per qualche stereotipo di troppo, come la bionda bella e cattiva e la nerd impacciata con problemi di peso.

Con Motherland Fort Salem su Amazon Prime Video siamo dentro una fiction ucranica poco fantasy e molto distopica. La serie come i romanzi ucronici partono da accadimenti storici e disegnano traiettorie alternative. Come ad esempio nel libro la Svastica rovesciata di Philip K. Dick dove si racconta come sarebbe andata se a vincere la Seconda Guerra mondiale fossero stati i nazisti. Nella serie su Amazon Prime Video il processo di Salem del 1692 si sarebbe concluso con un accordo tra civili e streghe che le avrebbero accettato di arruolarsi nel loro esercito. Come in Fate: Winx Saga anche qui ruota tutto intorno a una scuola di magia ma siamo più dalle parti di Full Metal Jacket che di Harry Potter. Anche i drammi affrontati sono più adulti come il linguaggio e le relazioni tra le protagoniste. Peraltro a differenza di Winx gli attori e le attici sono più nella parte e il mondo che ruota intorno alle vicende delle streghe è articiolata e affascinante. Sullo sfondo c’è un matriarcato spietato nell’esercizio del potere e un antagonista degno di questo nome.

Loading...

Giudizio.

Tra le due tutta la vita la seconda. Siamo sempre dentro un fantasy, le fate sono un po’ streghe e viceversa, ma elementi di novità si trovano nella serie di Amazon Prime Vide.

Riproduzione riservata ©

  • Luca TremoladaGiornalista

    Luogo: Milano via Monte Rosa 91

    Lingue parlate: Inglese, Francese

    Argomenti: Tecnologia, scienza, finanza, startup, dati

    Premi: Premio Gabriele Lanfredini sull’informazione; Premio giornalistico State Street, categoria "Innovation"; DStars 2019, categoria journalism

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti