ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùTelevisione

Fazio, per «Che tempo che fa» un nuovo record di ascolti nella seconda puntata

Boom di ascolti anche per la seconda puntata di “Che tempo che fa”, andata in onda questa volta solo sul Nove e non su tutti i canali di Warner Bros. Discovery

di Andrea Biondi

2' di lettura

E sono due. Dopo il boom dell’esordio per Fabio Fazio con il suo “Che tempo che fa” è arrivato il bis con la seconda puntata andata in onda sul canale Nove, di Warner Bros. Discovery. In realtà il conduttore ligure è andato anche oltre i risultati dell’esordio, secondo quanto comunicato dai dati della stessa Wbd, con 2.245.000 spettatori e l’11,3% di share con picchi di oltre 2.600.000 spettatori. Il tutto «registrando un nuovo record e affermandosi come il programma più visto di sempre per il Nove (2° canale nazionale durante la messa in onda). Con questi dati lo show si posiziona 2° programma più visto della serata».

In questo caso i dati mostrano peraltro un ulteriore punto di vantaggio: non sono, come per l’esordio, frutto del simulcast con tutti i canali del gruppo. Nella prima puntata infatti “Che tempo che fa” era andato in onda contemportaneamente su Nove, Real Time, Dmax, Giallo, Food Network, MotorTrend, HGTV, Warner TV per raggiungere un 13% di share e con un picco d’ascolto di 2.900.000 spettatori, che ne aveva fatto, a quel momento, il programma più visto di sempre sui canali Warner Bros Discovery.

Loading...

I “marchio” Fazio con il suo “Che tempo che fa” macina risultati anche lontano dalla Rai. E, come comunicato da Warner Bros. Discovery, «l’intero portfolio Warner Bros. Discovery nelle 24 ore realizza il 12,1% di share (miglior risultato di sempre), il 16,9% in prime time (miglior risultato di sempre) e il 16,4% di share in seconda serata». Fazio ha anche fatto meglio di Milan-Juventus (1,9 milioni in total audience).

«Potrà solo peggiorare», aveva detto Fabio Fazio, ospite di Fedez a Muschio Selvaggio. Non è andata così. E sempre con Fedez è tornato sul tema Rai: «Non ho mai detto che mi hanno cacciato: è chiaro che quando stai 40 anni in un posto è come una casa e quando ti dicono che l’affitto non si rinnova, un po’ di spaesamento c’è. Le motivazioni solide le avevo avute negli anni precedenti, c’erano molti post di Salvini che mi riguardavano... ma sono sicuro che lui mi voleva, sono sicuro di questa cosa, voleva me e Fedez a tutti i costi e Saviano pure!».

Riproduzione riservata ©

loading...

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti