ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùcontenuti digitali

Fedez cede alla quotata Be il controllo di Doom

La nuova società si occuperà di creazione e distribuzione di contenuti digitali

di Giulia Crivelli

Milano, al San Raffaele pronta la terapia intensiva costruita grazie alla raccolta fondi Fedez Ferragni

La nuova società si occuperà di creazione e distribuzione di contenuti digitali


2' di lettura

Cantante, giudice assai rimpianto di X Factor, ma anche produttore: parliamo di Federico Lucia in arte Fedez, noto (anche) per essere, da poco più di due anni, marito di Chiara Ferragni, l’ex Bocconiana che da «semplice» blogger è diventata imprenditrice digitale ed è oggi considerata una delle più importanti influencer di moda e lusso al mondo. Detto in italiano: un suo post sui social o una sua campagna di marketing e pubblicità smuove milioni di persone (e di acquisti).

La coppia più bella dei social
Una coppia talmente famosa, quella formata da Fedez e Chiara Ferragni, da portare alla nascita del neologismo Ferragnez, come era accaduto a Angelina Jolie e Brad Pitt, ribattezzati, ai tempi della loro unione, ora finita, Brangelina. I Ferragnez sembrano invece una coppia solidissima, che giovedì 26 marzo ha dato un nuovo frutto: da protagonista del mondo della musica, Fedez vuole diventare leader nel fiorente business della produzione e distribuzione di contenuti digitali. Dalla sua società Zdf è nato lo spin-off Doom, del quale Be, società quotata sul segmento Star della Borsa di Milano, ha acquisito il 51%, con un esborso di due milioni di euro e la definizione di una struttura di earn out successivi che vedranno l’acquisto da parte di Be dell’intero capitale di Doom nel corso del 2027.

Il «destino» di Be
Be ha chiuso il 2019 con ricavi per 152,3 milioni ed è specializzata in business consulting e servizi It. Curiosa la scelta del nome: in inglese doom significa destino, ma è anche l’acronimo – si legge in una nota congiunta di Be e Fedez – di Dream of Ordinary Madness, che potremmo tradurre con «sogno di una normale follia». Qualcosa di folle – o almeno sorprendente – il mondo del digitale e dei social network, sicuramente ce l’ha. Ma soprattutto, come certamente Fedez ha imparato dalla moglie – ha un promettente futuro economico e finanziario.
Oggi in edicola sul Sole 24 Ore la versione estesa del servizio e le altre società della coppia Fedez e Ferragni

PER APPROFONDIRE:
L’acqua Evian di Chiara Ferragni spiegata col marketing del desiderio
Chiara Ferragni contro il Codacons

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti