editoria

Feltrinelli acquisisce il 40% di Marsilio e punta alla maggioranza

di Serena Uccello

default onloading pic

2' di lettura

Il Gruppo Feltrinelli e Marsilio Editori hanno siglato oggi un accordo che prevede l'acquisizione di una partecipazione iniziale del 40% della casa editrice veneziana da parte del Gruppo Feltrinelli. Questa quota di partecipazione è destinata ad arrivare al 55% dopo due anni. Si tratta, viene spiegato in una nota, di una intesa di «lungo periodo per affrontare assieme le evoluzioni del mercato editoriale forti di tutte le possibili sinergie tra le due diverse realtà».

L'accordo stabilisce inoltre «la condivisione di competenze e know-how specifici nelle scelte editoriali, la promozione dei prodotti editoriali Marsilio da parte del Gruppo Feltrinelli e l'affidamento delle attività di distribuzione ad MF, joint venture tra Feltrinelli e Messaggerie Italiane».

Loading...

Un nuovo cambiamento, dunque, per la casa editrice che ha la sua sede a Venezia dopo che nel 2016, in seguito all'acquisizione di Rizzoli Libri da parte di Arnoldo Mondadori Editore, la famiglia De Michelis era tornata a riacquisire la piena proprietà della casa editrice.

«Dopo la riacquisizione delle quote da Rizzoli un anno fa, è stato gratificante trovare nel gruppo Feltrinelli il partner con cui avviare importanti sinergie industriali. È una partnership che con mio padre Cesare - ha affermato infatti Luca De Michelis, AD di Marsilio - abbiamo fortemente voluto per valorizzare la casa editrice e i suoi autori, e rafforzare, dalla storica sede di Venezia, il ruolo di primo piano di Marsilio nella produzione libraria».

Con 12 milioni di fatturato, Marsilio conta su in catalogo di 8.000 circa titoli pubblicati. Fondata nel 1961, nel 1965 è diventata una società per azione.

«Marsilio dispone di un catalogo di alta qualità, di una grande esperienza nell’editoria libraria, di un profondo radicamento territoriale. Questi elementi, integrati all'identità e al perimetro strategico di Gruppo Feltrinelli, lasciano presagire un percorso comune di grande valore, che possiamo immaginare di estendere anche ad altre esperienze editoriali di valore presenti nel nostro paese», ha dichiarato Roberto Rivellino, amministratore delegato di Gruppo
Feltrinelli.

Tra i successi di Marsilio, lo sbarco in Italia della trilogia Millennium (27 milioni di copie vendute nel mondo, dello scrittore svedese, morto nel 2004, Stieg Larsson.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti