Ferrari V8, dalla 348 alla SF 90 Stradale: le mitiche sportive a 8 cilindri

3/7Auto

Ferrari 430, da 490 cavalli


default onloading pic

Prodotta dal 2004 al 2009, la Ferrari F430 era la sostituta della 360 Modena. La supercar continuò lo sviluppo dell'uso dell'alluminio iniziato con la 360. La due posti modenese aggiungeva molte innovazioni significative derivate dall'esperienza accumulata in Formula 1. La F430 è infatti stata la prima auto al mondo a montare l'E-Diff, ovvero un differenziale elettronico e il cosiddetto manettino derivato dalla F1, che permetteva di controllare e modificare le dinamiche del veicolo. Il motore della F430, modello F136E è un V8 di 90° con monoblocco e testate realizzate in lega di alluminio. Rispetto all'unità montata sulla Ferrari 360, esso presentava varie differenze a livello di componentistica. Innanzitutto un incremento di cilindrata, passando da 3.586 cm³ a 4.308 cc; nonostante ciò, il peso dello stesso diminuì di circa 4 kg mentre le performance migliorarono notevolmente, con un aumento del 25% della coppia, che arrivava a 465 Nm a 5.250 giri/min, ed un aumento del 23% della potenza, che toccava i 490 CV a 8.500 giri/min.

Riproduzione riservata ©
Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...