SUPERCAR

Ferrari amplia il programma per la manutenzione delle Rosse

di Corrado Canali

default onloading pic


1' di lettura

Ferrari amplia l'offerta di servizi con il nuovo programma doii manuntenzione Premium estendesoni ad un numero considerevole di suoi modelli, dalla 456 alla GT alla 550 Maranello e ancora a tutte le versione della 360 Modena fino alla 575 Superamerica oltre alla 613 Scaglietti alla 599 GTB o GTO e fino alla Ferrari Enzo.

L'adesione al piano di manutenzione preventiva rispetto a quello di tipo ordinario garantisce il rilascio dell'Attestato Ferrari Premium che assicura il mantenimento dello standard della vettura preservandone le prestazioni e la sicurezza insilai, oltre ad assicurare la sostituzione dei componenti soggetti ad usura a prezzi agevolati.

Il piano prevede, inoltre, l'installazione di un pacchetto di ricambi che coinvolge i principali gruppi funzionali quali l'alimentazione, la lubrificazione, l'idroguida e l'impianto freni. Tutti i possessori delle vetture che possono accedere all'Attestato Ferrari Premium potranno una volta raggiunto il ventesimo anno dalla prima registrazione dell'auto, garantirsi un accesso agevolato alla certificazione Ferrari Classiche che ne attesta l'autenticità.

Da segnalare che ogni nuova Ferrari può contare su una garanzia standard di 36 mesi e su Genuine Maintenance, il piano di manutenzione programmata ordinaria per i primi 7 anni di vita di una Ferrari. La garanzia successivamente può essere estesa per altri 24 mesi e dal 6° al 15° anno o si può stipulare la garanzia New Power che fornisce la copertura sui principali componenti meccanici.

I proprietari che hanno beneficiato dei sette anni di manutenzione gratuita possono estendere il programma di manutenzione Main Power che include la New Lower fino al 15° anni di registrazione dell'auto.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti