Management

Ferrari, ecco la nuova struttura organizzativa: arrivano manager dalla tecnologia

L’amministratore delegato Benedetto Vigna vara una riorganizzazione delle figure chiave introducendo anche nuove competenze

(IMAGOECONOMICA)

2' di lettura

Ferrari annuncia il varo di una nuova struttura organizzativa, che rafforza i poteri dell’ad Benedetto Vigna, con l’inserimento di figure esterne in arrivo dal mondo dell’informatica e dell’industria digitale: una riorganizzazione che - si spiega in una nota - vuole essere “coerente con i propri obiettivi strategici” e stimolare “ulteriormente l'innovazione” ottimizzando i processi e aumentando “la collaborazione, interna e con i partner, ampliando il leadership team attraverso la promozione dei talenti interni e l'inserimento strategico di alcune competenze”.

In particolare, all’ad Benedetto Vigna ora riporteranno direttamente le funzioni di Product Development e Research & Development, con la nomina di Gianmaria Fulgenzi a Chief Product Development Officer, mentre da STMicroelectronics (azienda dal la quale proviene lo stesso Vigna) arriva Ernesto Lasalandra, nominato Chief Research & Development Officer.

Loading...

Il suo vice sarà Philippe Krief, che già lavora in Ferrari. Altra funzione direttamente a riporto di Vigna sarà Digital & Data, con Silvia Gabrielli nominata Chief Digital & Data Officer mentre Technologies & Infrastructures sarà affidato a Davide Abate, in precedenza Head of Technologies e in Ferrari dal 2012, ora nominato Chief Technologies & Infrastructures Officer.

Altre funzioni sotto il controllo diretto dell’ad sono Purchasing & Quality, con la nomina di Angelo Pesci a Chief Purchasing & Quality Officer; Manufacturing, con Andrea Antichi nominato Chief Manufacturing Officer, e Internal Audit e Compliance, con Marco Lovati che prosegue il suo incarico di Chief Internal Audit Officer mentre Sabina Fasciolo continua a svolgere il suo ruolo di Chief Compliance Officer. V

igna mantiene ad interim la responsabilità della Brand Diversification, e il controllo di Content & Communication, Design, Finance & Financial Services, Gestione Sportiva, Human Resources, Affari legali, e Marketing & Commercial. “Vogliamo spingere più avanti i confini in tutte le aree, utilizzando la tecnologia in una modalità unica e propria di Ferrari” – ha dichiarato Vigna “La nuova organizzazione migliorerà la nostra agilità, essenziale per cogliere le opportunità di fronte a noi in questo scenario in rapida evoluzione”.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti