AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùborsa

Ferrari sotto i riflettori, per Goldman è «buy» e può crescere del 15%

Secondo gli esperti il titolo presenta anche caratteristiche difensive, grazie alla tenuta del portafoglio ordini. La redditività è vista in crescita a doppia cifra nei prossimi tre anni

di Paolo Paronetto

default onloading pic

1' di lettura

Ferrari sotto i riflettori a Piazza Affari. I titoli del Cavallino Rampante hanno resistito alle vendite per la prima parte delle contrattazioni ma poi sul finale hanno ceduto alla debolezza generale, chiudendo in calo del 2,37% a 140,2 euro, quando il FTSE MIB ha perso il 2,53 per cento. Le quotazioni inizialmente hanno beneficiato della promozione arrivata dagli analisti di Goldman Sachs, che hanno alzato la raccomandazione sul titolo a "buy" con obiettivo di prezzo a 163 euro. Un target, sottolineano gli esperti, che lascia spazio per una crescita del 14,9% rispetto agli attuali corsi di Borsa. Gli analisti notano che la recente flessione delle quotazioni (-7% dal 16 luglio) ha creato le condizioni per un poter posizionarsi sul titolo a un livello attraente.

LEGGI ANCHE / Se Ferrari (ex Fca) in Borsa ora vale il 50% in più di Renault

«Ci aspettiamo che Ferrari metta a segno una considerevole crescita degli utili nei prossimi tre anni - scrive Goldman - con ebitda in progresso del 13% medio annuo in seguito alla prevista espansione della gamma, che differenzia Ferrari rispetto ai tradizionali concorrenti». Le specificità di Ferrari, secondo gli esperti Usa, le conferiscono inoltre alcune caratteristiche difensive: «Nessun titolo del settore auto è davvero difensivo, tuttavia pensiamo che Ferrari sia difensiva in termini relativi - si legge nel report - Ferrari ha infatti liste di attesa per i suoi prodotti e a differenza di Aston Martin non sta registrando debolezze nella domanda o nel portafoglio ordini».

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...