Dolciario

Ferrero si espande con l’acquisizione della Burton’s Biscuit Company

Annunciato l’accordo per l’acquisizione tramite l’affiliata belga Cth della società da 275 milioni di sterline di fatturato nell’ultimo anno

di Silvia Marzialetti

Ferrero acquisisce la Burton’s Biscuit Company , uno dei produttori di biscotti più famosi in Gran Bretagna

2' di lettura

Ferrero continua a fare shopping di biscotti e allarga le proprie quote in Uk. Dopo Delacre, Kelsen Group e Fox’s, l’azienda di Alba ha annunciato di aver chiuso un accordo in base al quale acquisirà – tramite la affiliata belga Cth – la Burton’s Biscuit Company (275 milioni sterline di fatturato nell’ultimo anno) dal fondo Ontario Teachers’ Pension Plan Board.

Produttrice di alcuni tra i brand più amati del mercato dei biscotti britannico - Maryland Cookies, Jammie Dodgers, Wagon Wheels, Paterson’s e Thomas Fudge’s – Burton’s opera nel Regno Unito con duemila addetti e sei stabilimenti di produzione - Blackpool, Dorset, Edimburgo, Livingston, Llantarnam, Isola di Arran - che saranno rilevati da Cth.

Loading...

Icona del mercato britannico con prodotti a marchio proprio e a marchio del distributore, l’azienda britannica ha una lunga tradizione che risale al 1935. Nel 2013 è stata rilevata da Ontario Teachers’ Pension Plan Board – amministratore del più grande piano pensionistico mono-professionale del Canada, con 221,2 miliardi di dollari canadesi di patrimonio netto – che ha contribuito a farla crescere attraverso investimenti continui nel portafoglio prodotti, nei marchi dei distributori e nei marchi globali di terze parti.

Insieme con Biscuit International, Burton’s Biscuits è stata competitor di Ferrero nella corsa all’acquisizione dei biscotti Fox’s , poi rilevati dalla società di Alba tramite la propria controllata belga (valore dell’accordo 246 milioni di sterline).

Davis Polk & Wardwell, LSM legal LLP (consulenti in materia di diritto della concorrenza) e **Houlihan Lokey**, hanno seguito la consulenza legale e finanziaria della societa’ affiliata a Ferrero. Kirkland & Ellis e Stamford Partners hanno seguito la consulenza legale e finanziaria di Ontario Teachers.

Prima dell’operazione Fox’s, le mire del gigante di Alba sul mercato dei prodotti da forno si sono concretizzate con l’acquisizione della belga Delacre, successivamente con i biscotti di Kellogg Company negli Stati Uniti (oltre a snack alla frutta, gelati e crostate per 1,3 miliardi di dollari) e della danese Kelsen. Nel 2015 – sempre in Uk – Ferrero ha rilevato il produttore di cioccolato Thorntons

Con le sue società affiliate, il gruppo di Alba rappresenta il terzo operatore nel mercato mondiale del cioccolato confezionato e il secondo nel mercato dei biscotti dolci. Gli ultimi deal dell’azienda rientrano in un progetto di diversificazione di business nel Regno Unito, dove il mercato dei prodotti da forno ha registrato una impennata durante la fase pandemica, che ha costretto i britannici lungamente in casa.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti