ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùMade in Italy

FGF Industry cresce e anticipa la presentazione delle collezioni

L’azienda veneta, che chiuderà l’anno con ricavi in aumento del 20% a 85 milioni di euro e prevede +10-15% per il 2023, ha mostrato le proposte Blauer Usa per il prossimo inverno il 1° dicembre

di Marika Gervasio

Un look Blauer AI 22-23

3' di lettura

«Il 2022 è andato bene. Siamo riusciti a incrementare il fatturato del 20% raggiungendo gli 85 milioni di euro. Una crescita che non è da sottovalutare soprattutto visti i tempi, dalla pandemia alla guerra. Evidentemente ci hanno premiato le politiche che abbiamo messo in campo per rispondere all’emergenza, come lo spostamento di 120 giorni dei pagamenti per i nostri clienti durante la pandemia e il fatto di aver rischiato continuando a produrre». Il designer-imprenditore, Enzo Fusco, presidente di FGF Industry - azienda dell’industria della moda presente con i brand Blauer Usa, Nylolite B-Plus, Ten C, Bpd e Prince Tees che ha fondato nel 1998 e che guida con la famiglia - è ottimista anche sul futuro.

«Le prospettive sono buone - continua Fusco -: prevediamo di avere un ulteriore incremento dal 10 al 15% per il 2023. Anche i nostri negozi stanno vendendo molto bene così come Ten C, nuovo brand del lusso. Tutto fa pensare bene e ci ripaga del lavoro che abbiamo fatto e della serietà dell’azienda. I fatturati sono importanti, ma io ho sempre guardato più i margini e i nostri bilanci sono sempre in attivo tanto che possiamo reinvestire l’80% dell’utile lavorando con tranquillità».

Loading...

La ricerca è il fulcro dello sviluppo dell’azienda che ha un know-how specifico negli ambiti sportswear e outerwear con l’impiego di tessuti innovativi e duraturi, tagli contemporanei e confortevoli tenendo sempre presente l’impegno verso la sostenibilità con capi in tessuto riciclabile derivante da bottiglie di plastica, imbottiture ecologiche o realizzate con piume riciclate, giubbini che si auto riscaldano grazie a una batteria ricaricabile.

Green è anche la collezione Blauer Usa per il prossimo inverno: dalla linea di piumini e gilet con imbottiture ecologiche Sorona e Repreve ai classici reversibili e agli innovativi capi tecnici con cuciture termosaldate Thermofix, rivisitati con interno in ecofur, passando per le pellicce sintetiche abbinate a tessuti tecnici come il nylon trapuntato e imbottito per la donna per la quale sono stati pensati, novità della stagione, i capi 2 in 1: cappotti con interno in eco piuma rimovibile. Le maglie sono realizzate in filati moulinè, bouclè, lane riciclate e tinto capo proposte in differenti punti e finezze.

A completare la proposta di FGF Industry arriva la capsule no gender B.Tactical che si ispira alle divise della polizia e dell’esercito americano. «Un prodotto più alto per cliente un po’ più esclusivo» spiega l’imprenditore.

La capsule, arrivata alla sua seconda stagione, è stata presentata, assieme alla collezione FW 23-24 di Blauer Usa, il 1° dicembre, prima delle classiche tempistiche della moda. «L’anticipo delle presentazioni delle collezioni è stato una decisione Covid - racconta Fusco -. Siccome in quel periodo i tempi di produzione si erano allungati in maniera spaventosa siamo stati costretti ad anticipare di un paio di mesi le uscite. È stata quasi una necessità. Abbiamo notato che in questo modo vendevamo di più oltre a migliorare la programmazione di produzione e, soprattutto, consegne. Sono due anni che lo facciamo e abbiamo intenzione di continuare».

Le vendite all’estero sono in via d’espansione, dall’Europa alla Russia passando per Stati Uniti, Giappone, Corea e Cile. «Facciamo il 40% di export con Blauer Usa e il 60% con Ten C - precisa Fusco -. Aprire i mercati oggi è diventato difficile. Per vendere in Asia, per esempio, serve un partner, non basta un agente. Stessa cosa negli Usa. Inoltre, entrando in mercati nuovi che non ci conoscono, servono forti investimenti in comunicazione».

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti