Stellantis

Fiat 500 elettrica, arriva la versione (RED) con Bono

Una versione tutta rossa in partnership con la fondazione del leader degli U2. Versione disponibile anche su 500 hybrid, 500X e 500L

4' di lettura

Una 500 tutta rossa inaugura la nuova era del lingotto. Ed è una 500 (RED) rigorosamente elettrica quella che è stata presentata al Lingotto da Bono Vox e da Olivier Francois in occasione dell’inaugurazione del più alto ed esteso giardino pensile d'Europa e del nuovo museo dedicato alla 500. La nuova partnership con la Fondazione Red, cofondata dal cantante degli U2 che si occupa della lotta all'Aids e ora al Covid, porterà su strada una 500 elettrica caratterizzata dalla livrea rossa non disponibile fino ad oggi. Il motivo lo spiega lo stesso numero uno della Fiat. “I colori sono incredibilmente importanti per Fiat 500 e quando abbiamo lanciato il nuovo modello elettrico, le persone si sono accorte che mancava un vecchio colore tra i preferiti, il rosso (Red in inglese)”, ha dichiarato Francois. “C'era una ragione per questo. Tutta la nostra palette è ispirata dalla natura, terra, aria e acqua ma mancava il fuoco”, ha continuato il manager, spiegando che per la nuova 500 elettrica non sono stati offerti i colori rosso, arancione, giallo perché “il fuoco rappresenta la combustione e combustione vuol dire inquinamento”. Tuttavia, ha proseguito “fortunatamente un anno fa ho incontrato qualcuno che ha dato un significato diverso alla parola rosso (red): più positivo e più etico”, e così è nata la collaborazione con la fondazione Red, che attraverso altre collaborazioni aveva visto la nascita di iPhone rossi, auricolari rossi e maschere rosse, oltre a orologi, scarpe ma “mancavano le auto”. Così la nuova Fiat 500 elettrica diventa Red, per la prima volta di colore rosso “che non è solo un colore ma un messaggio: etica ed estetica vanno mano nella mano”, ha continuato Francois, sottolineando che “Red è come Reduce (Ridurre): ridurre emissioni, ridurre inquinamento, ridurre emergenze sanitarie”.

Fiat 500 (RED), tutte le fotto della citycar elettrica creata con Bono Vox

Fiat 500 (RED), tutte le fotto della citycar elettrica creata con Bono Vox

Photogallery21 foto

Visualizza

Casa 500

Casa 500 è il nuovo spazio espositivo parte del complesso museale della Pinacoteca Agnelli, presieduta da Ginevra Elkann. Un percorso di oltre 700 mq che, attraverso ricordi, emozioni e sogni, ripercorre la cultura e la storia di un paese e di una città che si intrecciano con la storia della 500. Molto più di un museo dell'auto, Casa 500 racconta il futuro di Fiat partendo dalle sue radici, Filo conduttore è la “metamorfosi” di 500 attraverso le sue tre generazioni.

Loading...

Situata al quarto piano della Pinacoteca Agnelli e affacciata direttamente sulla pista del Lingotto, Casa 500 è uno spazio espositivo aperto, immerso nella luce e collegato alla pista sui quattro fronti grazie a grandi vetrate. È anche un luogo dove il rispetto dell'ambiente è centrale e che ha ispirato la realizzazione di tutti gli spazi e i materiali scelti per gli allestimenti, che seguono il principio sintetizzato nel concetto di “Reuse, Reduce, Recycle”: legno riciclato per tavoli, pedane e portali, pannelli che assorbono componenti volatili dell’aria, arredi riutilizzati o prodotti con plastiche recuperate in mare come il divano in filato “Seaqual®”, vernici eco friendly e antibatteriche. L'esposizione si sviluppa intorno a un albero centrale altamente simbolico, anch'esso in legno riciclato. Un albero che rappresenta la continuità della storia, tra le radici - il passato - e il futuro. Ai piedi dell'albero il mascherone della leggendaria Fiat 500 del 1957 e una 500 RED, ultima “nata” della gamma della Nuova 500.

La Pista 500, Sky Garden

Oltre 40.000 piante per il giardino sospeso più grande d'Europa. Il progetto si distribuisce lungo tutto l’anello di 1,2 km, ma non si esaurisce nella semplice creazione di un grande giardino a 28 metri di altezza. La storia del luogo viene, infatti, salvaguardata e rielaborata, e oggi l’antica pista rivive, percorribile esclusivamente da veicoli a propulsione elettrica, oltre che da biciclette e monopattini. Il giardino si sviluppa come parco lineare contemporaneo con 28 grandi isole che coprono poco più di 7.000 metri quadrati dei 27.000 disponibili. Ospita più di 40 mila piante appartenenti a 300 specie e varietà scelte con un criterio ecologista, per cui ci sono solo piante delle zone piemontesi e limitrofe, distribuite anche secondo le variazioni di colore stagionali.

Fiat 500 (RED)

La vettura è nata dalla collaborazione tra Fiat e (RED) per diffondere il messaggio condiviso di- cura per l'ambiente, per il pianeta e per le persone. Dalla convinzione che tutti possiamo fare la nostra parte nella lotta contro le pandemie e che quindi ciascuno di noi può guidare il cambiamento, deriva la scelta inusuale nel panorama automobilistico di avere un colore dedicato al sedile del guidatore: il rosso, in abbinamento agli altri tre sedili passeggeri neri. Una provocazione, un messaggio, un invito: siate “pronti” a mettervi alla guida del cambiamento. Per chi preferisce invece l'uniformità cromatica, sono comunque disponibili i sedili tutti neri con logo (500)RED rosso a contrasto, o tutti rossi con logo nero.

Fiat mira a veicolare il messaggio di (RED) al più ampio pubblico possibile, per questo la serie speciale è disponibile sulla Famiglia 500 al completo: Nuova 500, 500, 500X e 500L avranno pertanto il colore rosso come elemento distintivo e caratterizzante sia per quanto riguarda gli esterni (a partire dalla carrozzeria, per arrivare ai loghi, alle calotte specchio e ai dettagli sui cerchi) sia per gli interni (la fascia plancia, i dettagli dei sovratappeti e gli esclusivi sedili realizzati utilizzando il filato “Seaqual derivato dalla plastica recuperata dagli oceani, con la firma Fiat e il logo (500) RED sullo schienale). Il rosso non sarà comunque il solo colore della serie speciale (RED), infatti la palette di tinte carrozzeria prevede altri colori specifici per ciascun modello.

Tutti i modelli della Famiglia RED sono dotati di un filtro dell’aria trattato con una sostanza biocida ad azione altamente efficace (>99,9%) contro virus e batteri, in gradi di impedirne la ri-aerosolizzazione all'interno dell'abitacolo.

Due miliardi di euro investiti a Mirafiori

La capitale dell'auto italiana continua ad essere strategia per Stellantis, come confermato dallo stesso presidente del gruppo John Elkann. “Il Lingotto custodirà l’eredità della 500 e la storia dell'incredibile viaggio che ha percorso finora; ma il viaggio della 500 continua ancora oggi, da Torino, dove viene prodotto il modello full-electric, nel nostro stabilimento di Mirafiori, a pochi chilometri da qui” “Stellantis - ha ricordato a questo proposito Elkann - ha investito 2 miliardi di euro a Mirafiori per produrre auto full-electric e ibride e realizzare progetti innovativi come ad esempio l'infrastruttura di ricarica smart-grid: un chiaro e importante segnale di fiducia non solo per le donne e uomini che ci lavorano, ma per l'intero distretto automobilistico della citta'”.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti