ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùmTest drive

Fiat e-Ulysse, ecco com'è, come va e quanto costa la monovolume elettrica

Il secondo modello full-electric della Fiat riporta sulle strade il nome Ulysse, una monovolume del passato. L'e-Ulysse, però, è tutt'altra cosa poiché è un van di grossa taglia analogo alle versioni a ioni di litio dei gemelli Citroën Spacetourer, Opel Zafira Life, Peugeot Traveller

di Massimo Mambretti

(Nicolò Campo)

3' di lettura

La Fiat prosegue il viaggio nella mobilità totalmente elettrica iniziato con la citycar Nuova 500 con l'e-Ulysse, una multispazio di taglia Xl. Il nuovo modello è il gemello poco diverso dei modelli elettrici di Peugeot Traveller, Citroën Spacetoure e Opel Zafira Life . L'alter-ego in versione furgone dell'e-Ulysse è lo Scudo, però, offerto sia in versione full-electric sia con motori turbodiesel anche nel caso della versione passeggeri.

Fiat e-Ulysse, le foto della prova della monovolume elettrica

Fiat e-Ulysse, le foto della prova della monovolume elettrica

Photogallery13 foto

Visualizza

Fiat e-Ulysse, è oversize e con un interno ultra-configurabile

Diversamente dai cugini degli altri brand Stellantis che sono offerti in varie taglie, l'e-Ulysse al momento è disponibile solo in quella Long ossia quella lunga 5,30 metri, larga 1,96 metri e alta 1,90 metri. Personalizzato da tratti del family-style presenti nel frontale, l'e-Ulysse si propone alle famiglie ultra-allargate e agli operatori del mondo shuttle. L'interno è molto ampio e razionalmente sfruttabile, grazie anche al contributo del pacco batterie sistemato tra gli assali che non sottrae spazio alla zona passeggeri e a quella di carico, la cui ampiezza può spaziare da 1.500 a 4.900 litri, secondo la configurazione che può essere a sette o a otto posti e che concede anche la possibilità di rimuovere i sedili posteriori. Nel primo caso la selleria posteriore, che è anche scorrevole e orientabile, può essere sistemata in sedici posizioni differenti, mentre nel secondo le possibilità si fermano a quota dodici. La versione top di gamma offre anche le porte posteriori ad azionamento elettrico, la consolle con tavolini e portaoggetti tra i sedili della seconda fila, i rivestimenti in pelle, i sedili anteriori a regolazione elettrica e con funzione massaggio, un ampio tetto panoramico, l'impianto hi-fi con schermo touch da 7” integrato dalla compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto e il navigatore. Tra gli optionals più interessanti c'è il filtro Epa per sanificare l'interno.

Loading...

Fiat e-Ulysse, architettura e powertrain ben conosciuti

A dispetto delle generose dimensioni e della massa che sfonda i 2.200 kg oltre che da quanto suggerisce il settore in cui colloca, sotto le vesti l'e-Ulysse è strettamente imparentato con tante auto della galassia Stellantis. Infatti, si basa sull'estrema evoluzione del pianale multi-energia Emp2 sviluppato dai brand francesi del gruppo automobilistico utilizzato da molte loro vetture ed è spinto dallo stesso powertrain elettrico, che sviluppa 136 cavalli e una coppia di 260 Nm. L'alimentazione è affidata a un pacco batterie da 75 kWh che promette un'autonomia di 330 chilometri ed è ricaricabile da centraline da 100 kWh sino all'80% in 45 minuti e da sistemi da 11 kW e dalle wallbox in circa 7 ore. La velocità massima è autolimitata a 130 all'ora.

Fiat e-Ulysse, come va su strada

Eco, Confort e Sport sono le tre modalità visualizzabili nel display al cetro della strumentazione analogica con cui si può configurare il rendimento del powertrain dell'e-Ulysse. In tutti i casi l'erogazione è pronta, quello che cambia sono la prontezza di risposta ai comandi dell'acceleratore e la gestione dell'energia, o meglio del consumo. In ogni caso già la configurazione più sobria consente di muoversi senza alcun affanno nel traffico, dove occorre tenere a bada solo le dimensioni dell'e-Ulysse. In questa situazione si fa valere anche la modalità B, che s'innesta con una levetta accanto al piccolo selettore del cambio, poiché dà un notevole contributo nella marcia stop & go nel recuperare una buona quantità di energia in ogni rallentamento. Con le altre il temperamento dell'e-Ulysse diventa più brillante, gestendo ancora meglio la massa che a pieno carico raggiunge le 3 tonnellate. La guidabilità è istintiva in ogni situazione, grazie anche al supporto di una posizione di guida piuttosto avanzata e rialzata che consente attraverso le ampie vetrature di avere una buona percezione degli ingombri e di quanto accade attorno al minivan. Il dinamismo supportato dal baricentro basso che contiene rollio e beccheggio e suscita buone sensazioni, mentre sul confort si riflettono positivamente sia la taratura delle sospensioni sia l'ampia selleria.

Fiat e-Ulysse, allestimenti e prezzi

L'e-Ulysse al momento è disponibile solo nella versione Long e negli allestimenti base e Lounge, in vendita rispettivamente a prezzi di 59.500 e 66.500 euro, al lordo degli incentivi legati alla rottamazione. Di serie gli e-Ulysse offrono i più importanti sistemi di ausilio alla guida e sicurezza, mentre a richiesta propongono anche l'head up display e il Grip Control, che modula la motricità in funzione del fondo stradale.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti