ISTAT

Fiducia delle imprese al top dal 2007

di Luca Orlando

(AFP)

1' di lettura

Quarto aumento consecutivo per l’indice di fiducia delle imprese, salito ad aprile di oltre due punti (a quota 107,4) e arrivato al livello massimo da ottobre 2007. Una crescita corale, che spinge verso l’alto le performance di manifattura e delle costruzioni (per trovare valori più alti in entrambi i casi occorre tornare al 2008) così come per servizi e vendite al dettaglio.

Lo scatto della manifattura è legato in particolare ai beni intermedi, mentre sono in lieve arretramento beni di consumo e strumentali, questi ultimi però protagonisti di un balzo di quasi tre punti nel mese precedente. In generale migliorano i giudizi sugli ordini e le attese della produzione.

Loading...

Significativa la crescita per il settore delle costruzioni, il più martoriato dalla crisi, dove la fiducia migliora di quasi cinque punti portandosi al top da maggio 2008, un progresso che riguarda sia gli ordini che le attese sull’occupazione.

Dal lato dei consumatori movimenti limitati e segnali eterogenei tra le varie componenti: il clima economico e quello futuro diminuiscono, rispettivamente, da 126,4 a 125,0 e da 111,6 a 110,1; invece, il clima personale aumenta da 101,0 a 101,5 e quello corrente passa da 104,5 a 105,6.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti