VERSO L’E3

Fifa riscopre passaggi veloci e spettacolo. Ecco Volta il ritorno del calcetto

di Luca Tremolada

2' di lettura

La prima “svolta” dell'E3 di Los Angeles (che inizia ufficialmente martedì) si chiama Volta ed è la prima grande novità di Fifa, il gioco di simulazione calcistica più famoso del mondo. Annunciata sabato nel corso della presentazione di Electronic Arts, è una modalità presente appunto nel prossimo Fifa in uscita il 27 settembre che riporta in vita il calcetto.

Qualcuno ricorderà Fifa Street, e questa mossa va esattamente in questa direzione: passaggi corti, tackle, ritmo frenetico. Il ritorno del calcio da strada, in base a quanto mostrato qui a Los Angeles, vuole sfide sui campetti di tutto mondo (Amsterdam, Londra, Tokyo, ecc) con la palla che non si ferma mai e grande spazio per giocate spettacolari.

Loading...
Il trailer di Volta, la modalità calcetto di Fifa 20

Diciamo che ormai a Fifa mancano solo gli scandali finanziari, il gossip sui calciatori e la parolacce allo stadio per essere più realista.

Nel corso di Ea Play, la prima conferenza ufficiale dell'E3, sono state inoltre annunciate Star Wars Jedi Fallen Order, Apex Legends, Battlefield 5, Fifa 20 e The Sims 4. Occhi puntati su Guerre Stellari dopo i passi falsi degli anni scorsi. Il nuovo gioco di Respawn Entertainment è un'avventura d'azione in terza persona completamente votata al single player. Il gameplay e la demo appaiono convincenti anche se non stanno riscrivendo i canoni di questo genere. L'impressione è che stanno cominciando a sfruttare bene il franchise colossale come quello di Guerre Stellari.

Più interessante invece è l'annuncio di tre progetti per pc e console con gli studios Zoink Games, Glowmade e Hazelight Lost in Random è un nuovo gioco firmato Zoink Games dopo il successo di Fe, tutto enigmi e battaglie. RustHeart è il titolo d'esordio della collaborazione di Glowmade con EA Originals, in cui i videogiocatori dovranno stringere una profonda amicizia con un eroe robot. Hazelight, invece segue il successo di pubblico e critica di A Way Out. Si tratta di un titolo cooperativo di cui presto sarà svelato il nome. Sono piccoli progetti che però contribuiscono a una maggiore biodiversità dell'immaginario «videoludico» contemporaneo.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti