innovazione

Filati di alghe per gli abiti da giorno e da notte di Tabinotabi Venezia

Tessuti morbidi come cachemire preservano il pianeta perché riciclabili e compostabili. E lenitivi per la pelle di chi li indossa

di Paola Dezza

default onloading pic

Tessuti morbidi come cachemire preservano il pianeta perché riciclabili e compostabili. E lenitivi per la pelle di chi li indossa


2' di lettura

Un filato di alga morbido come un cachemire, leggero e impalpabile. E lenitivo per la pelle. La linea di pigiami ideata da Alessandra Defranza in chiave completamente sostenibile si è ampliata in una collezione di abbigliamento. I capi morbidi studiati per la notte sono adatti anche al giorno. La linea di abbigliamento Tabinotabi Venezia è tutta nei colori naturali del bianco, con solo qualche capo nero, e si declina in completi pantaloni e casacca ma anche abiti con spalline sottili da portare una sera d'estate o a una prima a teatro.

«Ho cercato una azienda produttrice di tessuti innovativi e sostenibili – dice la proprietaria – e a Pistoia ho trovato Teb, azienda con la quale ho iniziato la mia ricerca. Tre anni fa abbiamo inaugurato una collaborazione che nell'ottobre 2019 ha portato all'apertura del mio negozio a Venezia in campo San Polo 63, sotto il ponte di Rialto per intenderci».

Loading...

A Pistoia c’era l’imbarazzo della scelta tra tessuti in produzione, dal filato di menta a quello di bamboo o in fibra di latte, ma data la provenienza di Alessandra da Venezia l’alga è stata la scelta obbligata. «Abbiamo così acquistato una partita di alghe dei mari del nord che sono state certificate e si è avviata la produzione» dice ancora Alessandra.

L’alga è incorporata in una fibra di cellulosa naturale, che ne preserva le virtù anche dopo molti lavaggi. «Ricca di vitamine, oligoelementi, aminoacidi e minerali, la fibra Tabinotabi aiuta la rigenerazione cellulare, protegge la pelle dai radicali liberi, lenisce il prurito e riduce le infiammazioni – dice -. L’alga è biodegradabile e compostabile, quest’ultima una caratteristica che la rende unica. È un filato che va lavato delicatamente come se fosse seta».

E aggiunge: «Si tratta di una collezione di modelli comodi, per tutti i momenti, in casa o fuori. Ho appena sviluppato una nuova linea di T-shirt in jersey di alga in sette colori».
L’ultima novità è la linea di lenzuola di menta, alga e lenpur (un filato che deriva da un abete bianco del nord america).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti